• Mar. Nov 24th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Il primo processo per pedofilia in Vaticano

DiPasquale Stavola

Lug 10, 2015

112515-md

L’11 luglio comincia in Vaticano il primo processo per pedofilia contro l’ex arcivescovo Józef Wesołowski. Si tratta del primo caso di pedofilia esaminato dal tribunale penale vaticano, dopo la riforma voluta da Jorge Bergoglio nel 2013

Wesołowski è accusato di aver pagato dei ragazzi adolescenti per fare sesso, mentre era nunzio vaticano nella Repubblica Dominicana tra il 2008 e il 2013. Alcune vittime hanno raccontato di essere state adescate dal sacerdote per strada, l’uomo indossava abiti laici e un berretto con la visiera per non farsi riconoscere. Wesołowski, 66 anni, di origine polacca, era stato ordinato sacerdote nel 1972 da Giovanni Paolo II.

Nell’agosto del 2013 è stato richiamato in Vaticano da Jorge Bergoglio, dopo che erano stati denunciati episodi di pedofilia e di sfruttamento della prostituzione minorile da parte del sacerdote. Secondo i critici, il fatto che l’ex arcivescovo sia stato rimosso dall’incarico ha impedito alle autorità dominicane di sottoporlo a un processo. Le accuse di pedofilia sono emerse dopo la pubblicazione di un’inchiesta della giornalista dominicana Nuria Piera, uscita nel settembre 2013, che sosteneva che il sacerdote pagava per fare sesso con minori e frequentava una zona di Santo Domingo nota per la prostituzione minorile.

http://www.internazionale.it/notizie/2015/07/10/il-primo-processo-per-pedofilia-in-vaticano

(Visited 13 times, 1 visits today)