Incendi, grave emergenza in Abruzzo. Brucia ancora il Monte Giano nel Reatino

Dopo 12 giorni di altissima emergenza incendi brucia ancora l’Abruzzo, una delle regioni più colpite dai roghi. Si è tenuta a Sulmona una riunione con il presidente della Regione Luciano D’Alfonso e tutte le forze impegnate. Sul monte Morrone, nel parco nazionale della Majella, il fuoco che ha già distrutto centinaia di ettari di bosco sembra dare tregua verso valle: da questa mattina si è fermato risalendo lentamente verso la montagna. Restano quindi due le priorità d’intervento: il fronte del Morrone nella zona tra Bagnaturo e Roccacasale e quella del Parco del Sirente con i Comuni di Secinaro e Goriano Valli da questa mattina inclusi nel Com insieme a Castelvecchio Subequo e Gagliano Aterno e Molina. In azione a Sulmona l’elicottero Erickson e due Canadair con il supporto di elicotteri dei vigili del fuoco mentre un terzo Canadair sta lavorando sul rogo di Secinaro.

Restano molto gravi le condizioni del volontario della protezione civile, di 30 anni, colpito da un masso in testa mentre era impegnato con altre persone sul Morrone. L’incidente è avvenuto lunedì nel territorio di Pacentro. Le condizioni dell’uomo, originario di Pettorano sul Gizio (L’Aquila), sono sembrate subito gravi.

Nel Reatino invece brucia ancora il Monte Giano. L’incendio che dal 22 agosto scorso interessa tutti e quattro i versanti, nel comune di Antrodoco, nella notte è tornato ad avvicinarsi pericolosamente alle abitazioni, in particolare nella frazione di Rapelle, sul versante sud, dove a minuti è atteso l’intervento di un Canadair. L’incendio nei giorni scorsi, dopo aver distrutto la pineta ‘Dux’, si è esteso a nord verso Borbona e a sua verso il confine con l’Abruzzo.

A Cittareale ancora fiamme per tutta la notte – Hanno lavorato tutta la notte i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e i volontari per domare le fiamme dell’incendio che sta coinvolgendo i comuni di Cittareale, Amatrice ed Accumoli. Le fiamme minacciano l’abitato di Cittareale. Operativi anche gli uomini dell’Esercito e un’autobotte. Stamattina sono ricominciate le operazioni con un Canadair, atteso l’arrivo di un altro Canadair in mattinata.

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2017/08/30/incendi-grave-emergenza-in-abruzzo.-brucia-ancora-il-monte-giano-nel-reatino_c5b1fc1d-241b-4a73-885b-dd149cffd02a.html

 

(Visited 10 times, 1 visits today)