• Sab. Set 25th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

IO E IL GOLF – Capitolo 76

DiPietro Sciandra

Apr 16, 2018

Capitolo 76

Un altro grande impegno di golf è in procinto di coinvolgermi. Difatti, il 3° torneo internazionale di golf MSP (movimento sportivo principianti) per principianti 2002. Questo movimento è realizzato con il patrocinio della F.I.G. (federazione italiana golf) fondata nel 1928.

Vediamo il regolamento:

Categoria da 30 a 34 di handicap. Categoria non classificati. Categoria “juniores” (i più giovani) dai 5 ai 14 anni.

La finale nazionale si svolgerà al Real Sporting Golf Club a Roma (in foto) il 29 settembre 2002.

Scopi e regolamento della manifestazione:

Il terzo torneo internazionale di golf MSP per principianti è rivolto essenzialmente agli appassionati di questo sport che lo praticano senza continuità e a coloro che, pur non avendolo mai praticato, ne sono tuttavia attratti e affascinati. Lo scopo è anche quello di coinvolgere i nuclei familiari, o gli amici e i conoscenti di coloro che praticano già il golf, invitandoli ad assistere o partecipare alle manifestazioni promozionali così da favorire l’adesione di un maggior numero di neofiti che è l’obiettivo primario che il movimento sport azzurro Italia si propone. Questa manifestazione, unica nel suo genere e nei suoi scopi, è diventata per il MSP un appuntamento annuale.

Categorie e formule di gara:

Categoria da 30 a 34 di handicap: 9 buche staebleford, più 9 buche di putting green.

Categoria non classificati: 9 buche staebleford, più 9 buche di putting green.

Categoria “juniores” (5-14 anni): 18 buche di putting green.

Per regolamento la categoria di appartenenza dei giocatori sarà la stessa per tutta la durata della manifestazione (finale compresa) indipendentemente dai cambiamenti avvenuti in corso.

Iscrizione al torneo:

Le iscrizioni al 3° torneo internazionale di golf MSP per principianti dovranno essere effettuate presso i circoli di golf, ospitanti le gare di qualificazione, entro i termini stabiliti da ciascun comitato organizzatore del circolo di golf che ha aderito ad organizzare la fase di qualificazione. La quota di iscrizione di ogni partecipante non dovrà superare la somma di 21.00 euro per le categorie non classificati e handicap 30-34 e di 15.00 euro per la categoria “juniores” e comprende la quota di iscrizione al MSP Italia.

Fase di qualificazione da marzo ad agosto 2002:

La fase di qualificazione avrà luogo presso ognuno dei circoli di golf organizzatori ed ospitanti ogni singola gara. I primi 5 punteggi lordi di ogni categoria delle gare di qualificazione, avranno diritto ad accedere alla finale di Roma. In ogni gara di qualificazione, saranno premiati il 1° e il 2° classificato di ogni categoria.

Finale del 3° torneo internazionale MSP di golf principianti (Roma 29 settembre 2002):

Gli aventi diritto alla finale del torneo che avrà luogo presso il Real Sporting Golf Club dovranno far pervenire al MSP Italia il modulo di iscrizione alla finale entro la data indicata sul modulo. Qualora gli aventi diritto alla finale del torneo non faranno pervenire la loro conferma di adesione nei tempi previsti, il comitato di gara provvederà a reintegrare, per ogni categoria, coloro che si sono classificati dal 6° posto in poi, nella stessa fase di qualificazione. Le modalità di partecipazione alla finale verranno comunicate in seguito in modo dettagliato.

Premi e riconoscimenti della finale:

I migliori tre punteggi lordi della fase finale di ogni categoria verranno premiati con premi e attestato. A tutti i partecipanti verrà consegnata una medaglia e un attestato di partecipazione al 3° torneo internazionale di golf MSP per principianti.

Comitato di gara nazionale:

Il comitato di gara nazionale è composto dal responsabile nazionale del settore golf del MSP Italia, da un dirigente nominato dal circolo ospitante la finale e da un dirigente nazionale del MSP Italia.

Comitato di gara locale:

Il comitato di gara locale, composto dalla commissione sportiva del circolo di golf ospitante, è competente per ogni singola fase di qualificazione.

Il comitato di gara nazionale si riserva di appostare modifiche al regolamento della manifestazione.

Il giorno sabato 16 marzo 2002, al Parco De’ Medici Golf Club a Roma, io giocai il mio primo torneo al campo Nord.

Buca 1 par 4 di 355 metri, doppio bogey per me. Buca 2 par 3 di 130 metri, fantastico, par per me. Buca 3 par 4 di 305 metri, bogey per me. Buca 4 par 4 di 380 metri, bogey per me. Buca 5 par 3 di 185 metri, triplo bogey per me. Buca 6 par 5 di 450 metri, X per me. Buca 7 par 3 di 170 metri, doppio bogey per me. Buca 8 par 4 di 335 metri, bogey per me. Buca 9 par 4 di 310 metri, doppio bogey per me.

Io chiusi le 9 buche staebleford al campo Nord con 19 punti.

Ora al putting green del Parco De’ Medici bisogna giocare 9 buche di putting.

Io giocai nel seguente modo:

Buca 1: 3

Buca 2: 2

Buca 3: 2

Buca 4: 2

Buca 5: 2

Buca 6: 2

Buca 7: 2

Buca 8: 2

Buca 9: 3

Il mio totale di colpi è 19. Facendo la differenza tra i punti staebleford 19 e il numero di putts 19, la mia differenza è =0. Questo =0 mi assegna il settimo posto su venti giocatori.

(Visited 25 times, 1 visits today)