• Mar. Dic 1st, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Isis, i jihadisti devastano i cimiteri: «Venerare i morti distrae dal culto di Allah»

DiPasquale Stavola

Mar 31, 2015

20150331_isis3

 

Ancora devastazione, ancora divieti. Questa volta a finire sotto le mani distruttive dei militanti che lottano per lo Stato Islamico sono finite le tombe di un piccolo cimitero vicino Raqqa in Siria.
Dopo gli stupri, le esecuzioni, la devastazione di reperti millenari e il costante regime di oppressione e terrore, adesso i jihadisti stanno profanando la memoria dei defunti: lapidi e tombe, sostengono, sono una forma di venerazione dei morti e distraggono dal culto di Allah.

In una serie di immagini pubblicate on line dall’Isis viene mostrato un gruppo di miliziani distruggere ogni cosa all’interno del cimitero: gli uomini, vestiti in tenuta mimetica, dopo aver posteggiato le motociclette al di fuori del campo santo, muniti di mazze e spranghe si sono accaniti sulle tombe. A mani nude hanno divelto le lapidi lasciando dietro di loro solo macerie. Tutto sotto gli occhi di alcuni residenti tra i quali ragazzi e bambini che assistono inermi allo scempio.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/allah_isis_jihadisti_cimiteri_devastano/notizie/1270684.shtml

(Visited 11 times, 1 visits today)