Katy Perry e i simboli degli Illuminati in “Dark Horse”

dark_horse_5

Katy Perry al servizio di una massoneria segreta? Secondo alcuni dal videoclip del suo singolo del dicembre 2013, “Dark Horse”, se ne avrebbe addirittura la certezza.

Tra i sostenitori di questa tesi c’è anche il misterioso Adam Kadmon, che nella puntata di “Rivelazioni” andata in onda il 26 ottobre scorso ha apertamente propugnato questa teoria, sostenendo che, a seguito dei prini insuccessi discografici Katy Perry avrebbe venduto l’anima al diavolo: “dopo sette anni la cantante tocca le vette del successo”, dice Kadmon, ricordando però che “all’interno di alcuni suoi video  vengono evidenziati dei simboli riconducibili all’adorazione del diavolo: che Katy Perry sia uno strumento degli Illuminati per imporre la religione di Lucifero?”

Per quanti non ne siano al corrente, il riferimento va qui a una leggenda metropolitana che ha trovato ampia diffusione sul web negli ultimi anni: quella riguardante la setta degli Illuminati, sedicente massoneria segreta – secondo alcuni di ispirazione satanista – costituita da influenti uomini della politica e dell’imprenditoria, molti dei quali controllerebbero direttamente il mondo dello spettacolo e lo utilizzerebbero per diffondere messaggi subliminali alla popolazione.

Le produzioni realizzate per compiacere gli Illuminati sarebbero così veicolo di precisi simbolismi esoterici, che in molti hanno creduto di individuare proprio nel video di “Dark Horse”, complice anche un’ambientazione, l’antico Egitto, già di per sé carica di occulto. Lo scorso dicembre, d’altra parte, in molti erano rimasti sconcertati per l’esibizione che la Perry aveva fatto proprio di “Dark Horse” durante i Grammy Awards, una coreografia ritenuta da alcuni vicina a un rituale occulto degli Illuminati.

https://it.celebrity.yahoo.com/blog/oh-my-gossip/katy-perry-e-i-simboli-degli-illuminati-in-dark-horse-223706406.html

(Visited 122 times, 1 visits today)