La CIA finanzia ISIS attraverso conti bancari svizzeri, ce lo rivela Special Ops…

imgres

Vi siete mai chiesti perché il presidente Obama è così ben disposto a dar la caccia a ISIS in Siria rischiando la guerra con la  Russia, ma permette a un campo base ISIS di rimanere intatto a solo 8 miglia da El Paso? [8Milca15KM]Sia questo articolo che la successiva intervista risponderanno alla domanda di cui sopra, mentre si dimostra come gli Stati Uniti stanno finanziando il nemico che [teoricamente] si dovrebbe annientare . Tutto è rivelato in questo “tell-all” una  interviste più importanti mai condotte su The Common Sense Show.

Scott Bennett era uno di quelli che contano “Who’s Who” nell’ambito del terrorismo internazionale e delPSYOPS  americano. [PSYOPS sono le operazioni occulte]
ISIS è finanziato dalla CIA , così dice Scott Bennett, che è un ufficiale della US Army Special Operations della (11th Psychological Operations Battalion, Civil Affairs-Psychological Operations Command), è  analista di guerra psicologica-antiterrorismo globale, già con i contractor della difesa Booz Allen Hamilton. Ha ricevuto l’incarico di una missione con mandato diretto Ufficiale, e un livello d’accesso Top Secret/Sensitive Compartmentalized Information (TS / SCI)  ha lavorato ai più alti livelli di anti-terrorismo internazionale a Washington DC e alla base aerea di MacDill  a Tampa, Florida. Ha sviluppato e gestito teorie psicologiche di guerra, i prodotti e le operazioni per la US Special Operations Command, del U.S. Central Command, del State Department Coordinator for Counterterrorism, e di altre agenzie governative.

Bennett presta servizio con il governo di GW Bush 2003-2008 , ed è stato un Social Science Research Fellowpresso la Heritage Foundation .

I suoi scritti e la sue conferenze cercano di aumentare la consapevolezza globale e la comprensione della moderna guerra psicologica, della comunità internazionale e dell’intelligence militare, e come grazie allo spettro della “sicurezza nazionale” son create ad arte le operazioni di spionaggio e sorveglianza globale.
Cosa non vorrebbero si  sapesse…Scott Bennett, Domenica sera, 3 Maggio 2015,  era mio ospite su The Common Sense Show . Almeno avrebbe dovuto essere mio ospite fino a quando entrambi i server e la diretta streaming e i feed, che sono collocati 3.000 miglia di distanza l’uno dall’altro , sono stati attaccati e spenti da una “fonte sconosciuta“. Per fortuna, potevamo sentirci per telefono, ma niente di più. Scott Bennett è un esperto di terrorismo e il momento in cui ci siamo addentrati ​​troppo in profondità nel tema, qualcuno ha staccato la spina del nostro provider via satellite, in più luoghi. Tuttavia, l’intervista è stata salvata nei nostri archivi ed è disponibile per l’ascolto.

La rete ha attaccato la nostra intervista con Scott Bennett per denigrare la mia segnalazione su Jade Helm . Il 3 maggio, il mio sito web analytics ha rivelato che circa 20.000 lettori  hanno avuto un contatto con The Common Sense Visualizzando il sito web…  Grazie alla NPR i sedicenti sicari della verità ci aiutano loro malgrado a diffondere la verità attraverso la legge delle conseguenze non intenzionali.

Sintesi del Intervista

Nel corso dell’intervista, abbiamo parlato ampiamente di come gli attentati del 9/11 sono molto probabilmente un’operazione della CIA e il Mossad, si parla dell’edificio 7 del Pentagono ove sono andati distrutti registrazioni e documenti compromettenti sull’argomento trattato . Se i dati distrutti finanziari fossero stati resi pubblici , questo governo sarebbe finito in ginocchio a causa delle prove inoppugnabili della sua corruzione .

Abbiamo anche parlato di relazioni russo- americani  e la tragedia inutile del rinascere della guerra fredda. Bennett ha dichiarato che l’avidità delle Corporation e la voglia di egemonia del potere americano ci ha isolati dai nostri alleati, e i paesi dell’Europa ci stanno levando il loro appoggio;  Ad esempio  la Germania, è probabile che lasci la NATO e si allinei con la Russia.

696b49_60bc016b437744ba938112b723eac3bc.jpg_srb_p_600_320_75_22_0.50_1.20_0

Bennett ha scritto molto sulle attività di spionaggio sulla comunità fatta dalla intelligence americana con il National Security Agency NSA e dalla Central Intelligence Agency CIArivelati dal materiale divulgato da Edward Snowden; A partire dal 2010,Bennett ha denunciato numerosi whistle-blowing” contro militari, governativi, e Commissioni del Congresso, incluse: the Intelligence, the Armed Services, the Government Oversight and Reform, Homeland Security, the Judiciary, the Foreign Affairs, the Banking, and the Terrorism Committees.

Ha scambiato informazioni con oltre un centinaio di rappresentanti federali, senatori, alti ufficiali militari e funzionari del Pentagono, e giornalisti circa gli abusi scandalosi del potere e gli inganni  contro il popolo americano la propria comunità militare e intelligence; la sua azione più significativa portata a conoscenza del pubblico  si verificato  quando ha presentato un’azione legale contro Booz Allen Hamilton e il Dipartimento della Difesa per il loro coinvolgimento in operazioni bancarie segrete di finanziamento dei terroristi attraverso istituti di credito  svizzero, una denuncia resa possibile  dall’aiuto datogli  da un informatore, Brad Birkenfeld, ha scoperchiato il gigantesco programma di finanziamento al terrorismo.

Sappiamo che ISIS ha avuto al suo “inizio” materiale militare USA volutamente abbandonate in Iraq. Bennett e io siamo concordi nell’affermare che le armi lasciate su un ex campo di battaglia è stato un atto senza alcun dubbio fatto con intenzione, per sfuggire ai rigidi protocolli militari contro tale pratica. Ancora una volta, si vede ISIS,  come una organizzazione terroristica ibrida, una creazione artificiale della CIA e del Mossad di un’operazione congiunta. In ultima analisi, dare la caccia a ISIS in territorio Siriano condurrà  all’intervento russo e alla Terza Guerra Mondiale. Ma prima, dobbiamo fare la guerra con ISIS alle nostre porte, che è solo a 8 miglia da El Paso . Questa sarà la quintessenza dei fals flag che mira a convincere la maggior parte degli americani ad accettare la legge marziale. Questo da considerarsi in parallelo con la lettera che ho ricevuto dai Texas Ranger, in cui sosteneva che i Rangers si stanno preparando ad un attacco di ISIS contro obiettivi in Texas .

http://www.informarexresistere.fr/2015/05/08/la-cia-finanzia-isis-attraverso-conti-bancari-svizzeri-ce-lo-rivela-special-ops/

 

(Visited 8 times, 1 visits today)