La mappa della massoneria romana

1438350293-massoni

Da sempre Roma è nota per nascondere in sé due anime: una aperta e luminosa. L’altra più sotterranea, occulta ed esoterica

Un compasso, una squadra, un melograno o un gallo. Se vi è capitato di vedere anche uno di questi oggetti a casa di un conoscente o nello studio di un professionista affermato, molto probabilmente siete davanti ad un membro della Massoneria .

La prima loggia massonica col nome di “Fidelitas” sul territorio italico, fu fondata a Grifalco in Calabria. Ma da quel lontano 1723 l’espansione dei suoi adepti è arrivata ad oltre 35.000 membri italiani della massoneria. La più grande ‘obbedienza’ e’ il Grande Oriente d’Italia (21.000 membri), seguita dalla Gran Loggia degli Antichi, Liberi e Accettati Muratori – che, a differenza del Grande Oriente, ammette anche le donne – con 7.500 e dalla Gran Loggia Regolare d’Italia, l’unica riconosciuta dalla casa madre di Londra con 3.000. Ci sono poi decine di gruppi minori, tra cui alcuni riservati alle sole donne. Solo nel territorio Laziale sono presenti 66 loggie. Cinquantotto di esse sono presenti solo nella Capitale romana. Dato che fa intendere come la Massoneria sembri essersi insediata alla perfezione.

Da sempre infatti Roma è nota per nascondere in sé due anime: una aperta e luminosa. L’altra più sotterranea, occulta ed esoterica. Esoterica come i nomi di alcune logge disseminate per la Capitale: Lira e Spada, Virtude e Conoscenza, Opus Hominis, Monte Sion, Prometeo, Aldebaran, Orizzonte Espero, Mercurio, Nobili Viaggiatori, Heliopolis, Hathanor. Aret, Fenice, Armonia Pitagorica-benjamin Teplizky, Convivium e così a proseguire. Le riunioni ,se così possiamo definirle, avvengono quasi sempre in eleganti palazzi del centro, come quello di Via San Pancrazio, 8 o Palazzo Vitelleschi in Via San Nicola de’ Cesarini 3. Ma andando oltre il mistero cos’è davvero, e cosa rappresenta la Massoneria. La Massoneria viene ritenuta una scuola d’iniziazione, in stretto legame con la parte più intima dell’essere umano e di coloro i quali vogliano comprendere il vero significato della vita. Una società di uomini che si occupa di innalzare i valori morali e spirituali dell’uomo, fondata su tre grandi principi come Amore Fraterno, Carità e Verità. Per diventare massoni uno dei requisiti essenziali è che il candidato creda nell’esistenza di un Essere Supremo che nel loro caso ha il nome di G.A.D.U (Grande Architetto dell’Universo) Deve aver compiuto 21 anni, ma in alcune circostanze è ammessa un’età superiore a 18 anni. Inoltre prima di essere ammesso nella congregazione, il futuro massone sarà attenzionato dai fratelli massoni che prima di tutto si accerteranno della sua caratura morale che risulterà a tutti gli effetti più importante del profilo sociale, religioso ed economico. Ma è il rito iniziatico che stabilisce la vera entrata nella Massoneria.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/mappa-massoneria-romana-1157401.html

(Visited 12 times, 1 visits today)