LA MASSONERIA È DI MODA. DALLA MILANO DI RETE 4 AD AIDONE IN SICILIA



LA MASSONERIA È DI MODA. DALLA MILANO DI RETE 4 AD AIDONE IN SICILIA
Si svolgerà a quattro giorni esatti dalla puntata consacrata alla Massoneria in prima serata su Rete 4 da “Freedom – Oltre il confine”, programma prodotto da Mediaset e condotto da Roberto Giacobbo: il Polo Regionale di Piazza Armerina, Aidone ed Enna per i siti culturali – Parchi Archeologici della Villa del Casale e Morgantina e la testata online ViviEnna.it organizzano un convegno dal titolo “L’Associazionismo, realtà antropologica. Disinformazione sulla Società Massonica” che si terrà sabato 29 giugno dalle 9,30 presso il Museo Archeologico di Aidone (Largo Torres Truppia, 1).
 
Dopo le cordialità di benvenuto all’auditorio di Giovanna Susan, architetto e Direttore del Polo Regionale di Piazza Armerina, Aidone ed Enna, il giornalista Nino Costanzo dirigerà un nutrito gruppo di autorevolissimi studiosi che si scambieranno informazioni ed esperienze di tipo massonico. Interverrà per primo il critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese, saggista e cultore di Massoneria, che renderà noti al pubblico i nomi dei più grandi uomini della Terra che appartengono alla Massoneria, e non mancheranno le sorprese! Il percorso logico-espositivo proseguirà con l’allocuzione del professor Vincenzo Giambanco, Primario emerito di ostetricia e ginecologia, filologo massonico, che guarderà alla Massoneria come presidio di laicità dello Stato. A seguire l’intervento del professor Giovanni Milazzo, studioso di filosofia e storia medievale, che esaminerà l’associazionismo in Italia come tutela di libertà ed identità personale e collettiva. L’eminente chirurgo Mario Pavone, presidente della Sezione di Palermo ‘Federico II di Svevia” dell’Accademia dei Filaleti, sosterrà l’humus massonico nello sviluppo storico dei popoli. E il dottor Tiberio Mantia, esperto di chiara fama nei processi costitutivi delle associazioni e delle fondazioni, si interrogherà su Massoneria e devianza sociale e dirà di diritti fondamentali e Libera Muratoria

L’impianto di indagine passerà dunque la Massoneria ai raggi x per favorire un arricchimento delle conoscenze di tutti i partecipanti. È questo l’obiettivo dell’importante incontro ad Aidone attinente l’associazionismo in Italia.
 
Parte dirigente del Convegno anche la Redazione di Vivienna diretta da Giuseppe Primavera. L’evento costituisce infatti per la testata un preciso momento formativo per l’attività lavorativa dei suoi giornalisti, in particolare sull’associazionismo in Italia in relazione all’articolo 18 della Costituzione.
 
L’associazionismo in Italia e la notizia massonica in una società disinformata, dunque, per offrire parole giuste ai giornalisti, e a tutti, sarà il filo conduttore dell’incontro dal titolo “L’associazionismo realtà antropologica. La disinformazione sulla società massonica

L’INGRESSO È LIBERO PER TUTTI, MASSONI E NON

(Visited 246 times, 1 visits today)

Chiara Fiume

Paolo Battaglia La Terra Borgese (Piazza Armerina, 28 luglio 1960) è un critico d'arte, saggista e politico italiano. È il più giovane di due figli del funzionario della Regione Siciliana Giuseppe Battaglia La Terra Borgese (1937-2003) e di Giuseppa Ligotti (1942). Il suo nome all’anagrafe è Paolo Waldimiro Gromiko Palmiro. A conclusione di un percorso di studi magistrale, nel 1984 si è laureato in Scenografia con il massimo dei voti e la lode. Coniugato due volte, ha due figli, di cui uno avuto da una terza donna. In una intervista condotta da Andrea Giostra per Fattitaliani.it, Battaglia La Terra Borgese ha dichiarato che il critico d’arte, come il mediatore culturale, è un delegato bilingue che media tra condividenti monolingue ad una chiacchierata di due collettività filologiche differenti. Sino al 1999 ha affiancato aziende di nicchia per l’arte e l’editoria artistica per bibliofili. Dal 2000 in poi i suoi lavori sono concentrati nella redazione di testi per terze parti. A queste cede anche i diritti di legge. Nel 2011 ha fondato il Premio Arte Pentafoglio, onorificenza atta ad insignire annualmente artisti, letterati e comuni cittadini che hanno orientato il loro pensiero e la loro azione verso il bene umanitario. Tra le figure più autorevoli insignite dell’onorificenza spicca quella di Philippe Daverio. Nel 2012, sigla una convenzione (protocollo 50905/2012) con l’Università degli Studi di Palermo, divenendo Tutor nei tirocini per laureati e laureandi. Nel 2013 l’Accademia di Sicilia lo nomina, insieme alle massime Autorità siciliane, tra i membri del Comitato d’Onore permanente del Premio Nazionale Liolà, importante riconoscimento del quale sono stati insigniti illustri personaggi come l’attrice Debora Caprioglio e Damiano Damiani, regista de La Piovra, miniserie RAI. Nel 2013 è eletto Consigliere Provinciale Acli Terra, l’associazione professionale delle ACLI la cui iniziativa favorisce l’integrazione e interscambio fra culture e tradizioni sui territori, nella fedeltà a valori e radici comuni. Si dimette dopo un anno. Nel 2014 conia il termine “partecipativa”, intendendo riqualificare e reinterpretare il ruolo dell’Artista nelle mostre collettive. Per il 2014 / 2015 è nominato Prefetto del Rotary Club Palermo Sud. Dal 2015 al 2018 ha prestato consulenza artistica al Comune di Castronovo di Sicilia, dove ha curato la nascita del Museo Civico di Arte Contemporanea di Palazzo Giandalia. Ha operato a fianco dell’Ambasciata di Polonia in Italia, dell’Ambasciata della Repubblica d’Armenia, dell’Ambasciata d’Austria, di Organismi Internazionali tra i quali UNESCO, Scuole Pubbliche, Ordine dei Giornalisti, Ordine dei Medici, Ha curato annulli filatelici con Poste Italiane, ha insignito docenti dell’Università di Berna. Nel 2016 è insignito quale Cavaliere onorario del Supremo Ordine dell’Antico e Rigenerato Rito Templare – Supremo Gran Consiglio del 9° Grado Cathedrale, quale uomo di cultura. Nel 2017 ha fondato a Milano il partito Italia Attiva con altre persone. Il partito di area assolutamente liberale si propone anzitutto treno del libero pensiero per i comparti produttivi del Paese con particolare attenzione al mondo delle professioni, per lo sviluppo sano della società italiana e comunitaria dell’Europa. Sue ultime opere sono: “Esseri”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 9788896950913; “In viaggio con Dante”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 97888961807253. Repertorio: https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=7421 | http://www.palermotoday.it/cronaca/philippe-daverio-riconoscimento-premio-arte-pentafoglio.html | http://livesicilia.it/2014/07/03/rotary-club-palermo-sud-ecco-il-nuovo-direttivo_512143/ | http://www.comune.castronovodisicilia.pa.it/albo-pretorio/images/Determina-del-Sindaco-n.-21.pdf | https://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_01122016111137.pdf | https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=3007#.VSvScdysV8E | http://www.lopinionista.it/mostra-pittorica-palermo-zamenhof-lesperanto-la-lingua-per-tutti-11212.html | http://www.mercurpress.it/2018/05/morgantina-giornalisti-al-museo.html | https://www.ordinemedicipa.it/notizia.php?tid=2829 | http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/09/20/news/memorial_d_acquisto_strade_chiuse_in_centro-123275082/ | https://video.repubblica.it/edizione/palermo/a-palermo-l-orgoglio-massone/270918/271386