LA MASSONERIA E IL NUOVO ORDINE MONDIALE

massoneria-nuovo-ordine-mondiale-1

Si tratta di un progetto portato avanti da una sorta di governo ombra, di cui fanno parte i più grandi politici del mondo, di ogni schieramento. Il primo a denunciarne l’esistenza in Italia fu Alfredo Lissoni, giornalista e scrittore, nel 1993, nel libro intitolato Gli Ufo e la Cia.

Nel mondo globalizzato non esistono più gli ideali di una volta. Tutti i partiti, anche se non lo mostrano apertamente, farebbero capo a un unico vertice, che muove a suo piacimento le trame del gioco politico.

Questo Nuovo Ordine Mondiale si tradurrebbe come  il dominio assoluto sul mondo intero da parte di una ristretta élite di persone, che mirano ad avere il controllo globale politico ed economico  della popolazione mediante l’eliminazione delle minoranze rivoluzionarie e ribelli, l’appiattimento culturale, la diffusione sempre più mirata di una cultura selezionata e imposta dall’alto.

Per far ciò, queste persone si servono anche, e si sono sempre servite, delle armi, utili a esportare la loro “democrazia” ovunque; inoltre, fanno uso della censura, dell’insabbiamento e della disinformazione; delle religioni; di internet ed echelon (utilizzati  quotidianamente per spiare quel che facciamo, come una sorta di orwelliano Grande fratello.

si parla già di schedare la popolazione con l’ausilio di microchip sottocutanei, codici a barre tatuati sulla pelle e altri metodi simili, come mondex  altro che privacy!); quindi, di una legalità immaginaria, in cui credono in molti (la NATO sarebbe il braccio armato del Governo ombra). Sono tante le persone che non si accorgono di quel che sta realmente accadendo, e continuano a vedere tv-spazzatura, a usare schede magnetiche, bancomat, telefoni cellulari, a “chattare” e a lasciare i propri dati su internet (progetto nato inizialmente per scopi militari, è «uno dei canali più efficaci utilizzati dalla CIA per spiare chiunque, ovunque e dovunque»), a comprare nei centri commerciali (sempre gli stessi prodotti, a danno dell’artigianato e del commercio locale), a preferire le grandi marche, senza considerare che, spesso e volentieri, i prodotti che andiamo a comprare sono stati realizzati da una manodopera minorenne e magari sottopagata; prodotti a lunga scadenza, manipolati quindi chimicamente per durare di più. Molte grandi firme sanno bene quanto possa essere conveniente far mettere insieme i loro articoli all’interno di squallide fabbriche collocate in paesi del terzo mondo, lì dove la manodopera ha prezzi irrisori. Non vi siete mai chiesti come sia possibile che certi prodotti possano essere venduti a prezzi bassissimi? La gente non si fa quasi mai simili domande. Vive la vita giorno per giorno, succube di questa società, costruita su misura da chi se ne intende di marketing.

Di questa illusione, questo “matrix” nel quale viviamo, ce ne parla anche David Icke nelle sue opere. Riguardo ai Templari, ai Massoni, alla Chiesa e ad altre istituzioni medievali, egli scrive:

I Framassoni rappresentano i Cavalieri Templari e il Monastero di Sion sotto mentite spoglie e la Compagnia di Gesù, o Gesuiti, presenta la stessa struttura dei Templari e persegue un identico scopo. I Gesuiti e i Cavalieri di Malta sono società segrete esoteriche che accumulano e sfruttano conoscenze segrete, pur dichiarandosi formalmente cattoliche e “cristiane”. Fanno esattamente la stessa cosa che fecero i Templari all’epoca delle crociate e, inoltre, controllano, insieme ai più alti livelli della Massoneria, il Vaticano, il papa e la Chiesa cattolica romana. In altre parole, controllano entrambi gli schieramenti: il movimento clandestino esoterico e la Chiesa che condanna quello stesso movimento. Così controllano il gioco e il risultato finale di quel gioco – e lo faranno finché non apriremo gli occhi.

http://www.mitiemisteri.it/misteri_nella_storia/massoneria_nuovo_ordine_mondiale.html

 

(Visited 17 times, 1 visits today)