• Dom. Nov 29th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

La pianta selvatica usata anche da Neanderthal

DiPaul Polidori

Mag 10, 2016

In Iraq è stata scoperta una tomba di un uomo di Neanderthal, 60.000 anni fa, e dentro la tomba c’erano dei resti di piante che sono stati messi là per accompagnarlo nell’eternità.

Achillea Millefolium faceva parte di loro!

La leggenda dice che l’eroe Achille, dopo una battaglia, riuscì a curare le ferite dei soldati usando questa pianta meravigliosa che prese cosi il suo nome.

Cresce dappertutto, nei prati, nei boschi e anche sulle montagne e i suoi fiori bianchi sono raccolti in capolini che sembrano di dare luce all’erba scura intorno a loro. L’achillea viene chiamata anche millefoglie per via delle sue foglie piccoli che si presentano frastagliate.

Vediamo però per quale ragioni questa pianta è cosi conosciuta e usata da sempre.

L’achillea contiene nei suoi fiori ma anche nelle foglie oli essenziale, flavonoidi, saponine, tannine, resine e cumarina, quindi può combattere diverse malattie e può essere di grande aiuto per il nostro organismo.

Dall’inizio dei tempi era conosciuta la sua capacità di fermare l’emorragie, i cataplasmi con delle piante fresche riuscivano anche a cicatrizzare velocemente le ferite, senza rischio d’infezioni. Si usa in questo modo anche per curare l’emorroidi sanguinanti oppure le piaghe, i forunculi e l’acne.

L’infuso d’achillea, quindi un cucchiaino di piante sminuzzatti per una tazza d’acqua, viene usato per abbassare la febbre e per combattere il raffreddore, perchè la pianta ha anche delle proprietà antibatteriche e antinfiammatori.

L’infuso aggiunto nella vasca da bagno ha un effetto antireumatico.

Molto utile anche per la digestione, per i spasmi digestivi, la pianta riesce pure ad abbassare la pressione sanguinia e tiene sotto controllo gli sbalzi di pressione.

Siccome riesce ad agire anche per l’equilibrio ormonale, può regolare anche il ciclo mestruale e quindi spariscono anche dei disturbi connessi con questo problema, stanchezza e irritabilità.

Possiamo quindi dire che l’Achillea è non solo Millefoglie, ma anche Milleusi.

acil-900x300

http://italiainsieme.net/la-pianta-selvatica-usata-anche-neanderthal/

(Visited 8 times, 1 visits today)