LE PRINCIPALI SETTE SATANICHE ITALIANE

imgres

 

In Italia il fenomeno del Satanismo e sette affini, aumenta vertiginosamente di anno in anno; oggi nel Belpaese si contano numerose organizzazioni religiose ispirate al satanismo, distribuite su tutto il territorio nazionale.

Di seguito una rappresentazioni delle principali sette sataniche in Italia:

MANO NERA: Organizzazione attiva in varie zone d’Italia, ispirata alla setta satanica americana Black Hand, di cui ne riprende il modus operandi: un omicidio all’anno con relativa estrazione degli organi interni della vittima per macabri rituali.

ORGASMO NERO: Setta operativa principalmente a Roma e dintorni, a seguito di testimonianze sembra che nei loro rituali utilizzino sangue umano e gli adepti sono costantemente sottoposti a violenze fisiche, carnali e psicologiche che ne condizionano il comportamento.

SACRO CERCHIO DELL’ALBA DORATA: Fondata a Genova da un architetto genovese, è una setta satanica che pratica lo sgozzamento di piccoli animali e alla fine del rituale praticano l’accoppiamento con una vergine

SATANAEL – UNIVERSALE FRATELLANZA DELLA LUCE NERA: Piccola setta satanica nata e operante nella provincia di Bari, curano anche una rivista satanica di nome Black Star.

TEMPIO DEL SOLE D’ORO – Ispirata all’analoga setta inglese Golden Dawn, opera nella provincia di Arezzo e tra le sue fila conterebbe anche numerosi membri dell’alta società italiana. Il rito di iniziazione si pratica sgozzando un piccione nero e termina con un’orgia collettiva.

TEMPIO DI SET: Nella provincia di Napoli troviamo questa setta satanica che opera in gran parte della Campania. Afferma la realtà personale di Satana e sembra che pratichino messe nere e rituali anche sotto lo stadio San Paolo.

BAMBINI DI SATANA: Nella provincia di Bologna troviamo la setta satanica di Marco Dimitri, un’ex guardia giurata che afferma di avere continui contatti con il Diavolo in persona. Sono soliti praticare messe nere e rituali in chiese sconsacrate, cimiteri e altri luoghi isolati, e il loro credo principale è: “fare del male a qualcuno indifeso è come fare del male a Dio, quindi un piacere a Satana”. I nuovi iscritti vengono consacrati da Marco Dimitri in persona con un taglio sul polso, e con il sangue fuoriuscito viene sigillata una pergamena con scritta una preghiera satanica.

http://www.ilbavaglio.it/le-principali-sette-sataniche-italiane/

(Visited 96 times, 1 visits today)