• Lun. Set 27th, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

LEGGENDE DEI GUANTONI – Capitolo 5

DiPietro Sciandra

Feb 13, 2021

Capitolo 5 

Rocky è stato dimesso dall’ospedale, ma la prima cosa che lui ha dovuto fare è stata di dover andare al funerale della sua piccolissima figlia Mary. Rocky è completamente distrutto moralmente per la morte di sua figlia e fisicamente essendo stato massacrato da Apollo. Tutti i presenti al funerale non riescono a dire una sola parola. Mickey che è presente al funerale dice a Rocky:

“Che vuoi fare Rocky?”

Rocky risponde a Mickey:

“Io lascio il pugilato per sempre! Mi dedicherò solo a mia moglie! Io non posso lasciare sola Adriana senza nemmeno più nostra figlia! Io non riuscirei più a pensare ad allenarmi pensando ad Adriana sola e depressa senza più nostra figlia! Io ho sbagliato tutto! Il pugilato non fa per me! Incontrando Apollo ho capito tante cose! Prima o poi mi doveva succedere di perdere ma soprattutto di incontrare un avversario impossibile da battere!”

Mickey dice a Rocky:

“Tu non hai perso contro Apollo ma contro te stesso! Tu sei un grande pugile; medaglia d’oro alle olimpiadi! Tu non hai sbagliato carriera! Tu non avevi lo sguardo da tigre sul ring! Tu eri meno pericoloso perché eri troppo preoccupato per tua figlia e la sua morte ti ha completamente demotivato! Devi combattere Rocky! Devi fargli rimangiare tutte le parole che Apollo ti aveva detto e ridargli con gli interessi tutti i pugni che lui ti ha già dato!”

Rocky dice a Mickey:

“Una rivincita?”

Mickey dice a Rocky:

“Si tigre!”

L’organizzazione del pugilato mondiale organizza la rivincita tra Rocky Balboa e Apollo Creed. Rocky si allena più duramente che mai. Adriana soffre per la morte di sua figlia ma pure perché lei più che mai è preoccupata per Rocky che potrebbe addirittura morire riaffrontando Apollo. Adriana non vuole diventare pure vedova essendole già morta la piccola figlia Mary. 

Questa volta Apollo e Rocky si affrontano a Philadelphia in Pennsylvania. Tutto è pronto per la grande rivincita. Rocky deve avere la mente sgombra da qualunque idea di sconfitta ma soprattutto non pensare durante questo incontro minimamente a sua figlia oramai morta. La campana suona. Prima ripresa. Rocky studia Apollo. Rocky capisce di non dover aver fretta di concludere l’incontro e di non tentare di mettere prima possibile al tappeto Apollo. Apollo ha troppa esperienza per farsi anche mettere giù in pochi minuti. Apollo è un vero uomo d’acciaio talmente perfetto e duro il suo corpo. Rocky è coraggioso e combattivo. Fine prima ripresa. L’incontro continua per altre 5 riprese. Alla settima ripresa Rocky va al tappeto. L’arbitro conta fino a 6. Rocky si rialza. Il combattimento continua. Tredicesima ripresa. Rocky si batte come una tigre. L’agilità e la ferocia di Rocky sono davvero da belva feroce. Apollo va al tappeto. L’arbitro conta fino a 9. Apollo si rialza. Quindicesima e ultima ripresa. L’incontro sembra destinato a finire dopo le 15 riprese previste dal regolamento. Apollo potrebbe essere leggermente in vantaggio e quindi poter vincere persino ai punti. Ma Rocky non pensa a vincere ai punti perché Rocky vuole mettere giù Apollo. Rocky completamente sfigurato per tutti i colpi ricevuti riesce a mettere al tappeto Apollo. L’arbitro conta fino a 10. Fuori combattimento. Rocky è il nuovo campione del mondo dei pesi massimi.

Intervistato da un giornalista Rocky dice:

“Io ce l’ho fatta Adriana! Io dedico questa vittoria a nostra figlia che purtroppo non c’è più!”

Con le lacrime Rocky saluta il pubblico e ricevendo i complimenti di Mickey che lo ha assistito dall’angolo di Rocky per tutto l’incontro.

(Visited 8 times, 1 visits today)