L’industria della musica in mano agli illuminati e alla massoneria servi di Lucifero

niceimage

Le Sacre Scritture dicono che questo mondo giace nel maligno secondo che è scritto: “Noi sappiamo che siam da Dio, e che tutto il mondo giace nel maligno” (1 Gv 5:19). Egli è il principe di questo mondo ed egli può dare  ricchezze, fama e dominio a chi si prostra davanti a lui e lo adora. E purtroppo questo è quello che hanno fatto molte persone nel mondo della musica e nel mondo del cinema. Molti personaggi famosi dicono esplicitamente che hanno fatto un patto con il diavolo e diffondono continuamente messaggi e principi contro DIO e contro la Sua legge, incitando coloro che li ascoltano a peccare contro l’Eterno e a fare ciò che è male agli occhi Suoi.

L’industria della musica come anche quella del cinema è nelle mani degli illuminati e dei massoni, che sono delle sette, a servizio del diavolo, che hanno come obiettivo la creazione di un unico governo mondiale sotto il dominio di Lucifero, che secondo loro è  il portatore di luce. Gli artisti che fanno parte di questa ‘industria’ mostrano in maniera esplicita la loro devozione e il loro servizio a costoro, parlandone nelle loro canzoni oppure mostrando vari simboli nei loro video o nelle loro performance pubbliche. Questi simboli molto spesso sono ‘l’occhio che tutto vede’, la piramide con l’occhio, i simboli massonici , il pavimento a scacchi,  il pentagramma, il segno delle corna, il segno della v, il numero 13, il numero 666 e molti altri.

L’industria della musica in mano agli illuminati e alla massoneria servi di Lucifero

(Visited 33 times, 1 visits today)