• Mar. Dic 1st, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

L’Isis colpisce Parigi: i 5 giorni che hanno sconvolto la Francia

DiPasquale Stavola

Nov 19, 2015

attacco-alla-francia-151119065703

(askanews) – Dagli attentati di venerdì sera, che hanno ucciso almeno 129 persone ferendone 352 a Parigi, fino all’assalto della polizia di ieri nella banlieue parigina, la Francia ha vissuto per cinque giorni in un clima di violenza senza precedenti. – Venerdì. Alle 21.20 un kamikaze si fa saltare in aria nei pressi dello Stade de France, a Saint-Denis, durante una partita amichevole Francia-Germania. Un passante viene ucciso e il presidente François Hollande viene portato via dalla tribuna. Due altri kamikaze si fanno esplodere accanto allo stadio senza uccidere nessuno. A Parigi, assalitori arrivati in auto aprono il fuoco sui clienti di bar e ristoranti che si trovano fuori dai locali di un quartiere vivace della capitale, uccidendo 39 persone in tre tappe. Alla fine uno di loro si fa esplodere fuori da un caffè, ferendo gravemente una persona. Alle 21,40 nello stesso quartiere tre assassini arrivati su un’altra auto fanno irruzione nella sala da concerti Le Bataclan. Parlano di Sira e Iraq prima di abbattere 89 persone. Tre ore dopo la polizia irrompe nel locale e i tre fanno detonare le loro cinture esplosive. “un orrore” dichiara François Hollande, che a mezzanotte riunisce il consiglio dei ministri, dichiara lo stato d’emergenza e ristabilisce i controlli alle frontiere. – Sabato, il presidente dichiara tre giorni di lutto nazionale, parla di “atto di guerra” e accusa il gruppo dello Stato islamico,che poco dopo rivendica gli attentati. – Domenica, Hollande ordina un massiccio bombardamento della roccaforte siriana dell’Isis Raqqa,c he gli aerei francesi torneranno a colpire lunedì e martedì. – Lunedì, davanti alle Camere riunite a Versailles, dichiara che chiederà al parlamento di prorogare l’emergenza per tre mesi e una revisione della Costituzione. Aggiunge che incontrerà Vladimir Putin e Barack Obama per giungere a “una grande coalizione unica” contro l’Isis. Gli incontri avverranno il 24 e 26 novembre, precisa l’Eliseo. Dall’entrata in vigore dell’emergenza sono state fatte 414 perquisizione in vaste operazioni di polizia negli ambienti islamisti, secondo il bilancio di oggi del ministero degli Interni. Quattro dei sette kamikaze vengono identificati rapidamente, si tratta di francesi, tre dei quali sono stati in Siria.

http://www.askanews.it/top-10/l-isis-colpisce-parigi-i-5-giorni-che-hanno-sconvolto-la-francia_711665495.htm

(Visited 11 times, 1 visits today)