LITIGA CON IL FIDANZATO E LUI LE DÀ FUOCO: “MI GUARDAVA MENTRE BRUCIAVO VIVA”

Ebbe una discussione con il suo ex fidanzato e lui le diede fuoco per metterla a tacere. Judy Malinowski, una donna di 33 anni dell’Ohio, ha raccontato quella che è stata la più brutta esperienza della sua vita: dopo una violenta lite, in preda a un’ira furiosa, il suo ex l’ha cosparsa di benzina e le ha dato fuoco.  

 Judy, che si trova da oltre un anno in ospedale a causa delle gravissime ustioni riportare, è miracolosamente viva ma il percorso per la guarigione è ancora molto lungo. L’ex intanto è stato condannato a 11 anni di carcere ma, come riporta il Daily Mail, sono stati in molti a polemizzare con la sentenza del giudice, considerando la pena troppo poco severa per il tipo di reato commesso.  Ormai sottoposta al 52esimo intervento chirurgico in 16 mesi la donna ha deciso di parlare: «Non avrei mai creduto che un essere umano potesse fare tanto male a un altro essere umano». Judy ricorda quegli attimi con terrore e dolore: «Se ne stava lì, non faceva nulla mentre io bruciavo viva». L’ex in sede di processo ha invece provato a giustificarsi dicendo che si sarebbe trattato di un incidente: sarebbe partita una scintilla dalla sigaretta che stava fumando che ha infiammato i vestiti, cosparsi del liquido infiammabile, della vittima. Una giustificazione poco plausibile che non è servita a scagionarlo.

 

2145060_bruciata_marito

http://www.leggo.it/news/esteri/litiga_fidanzato_le_da_fuoco_mi_guardava_mentre_bruciavo_viva-2145060.html

 

(Visited 15 times, 1 visits today)