• Sab. Dic 5th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Lo strappo di Francesco: “Ai poveri i posti d’onore del concerto in Vaticano”

DiPasquale Stavola

Mag 2, 2015

024702635-1583372a-1a0b-42db-9f24-62fd81e19012

Migranti e clochard nelle poltrone dei capi di Stato. “L’invito anche alle famiglie disagiate delle periferie”

CITTÀ DEL VATICANO – Gli ultimi saranno i primi, disse Gesù. Parole che sono legge per Francesco che ha deciso di riservare i posti d’onore di un concerto che avrà luogo in Vaticano ai poveri, ai migranti, ai senzatetto. Per la prima volta, in quelle prime file per consuetudine occupate da capi di Stato, dignitari, rappresentanti di istituzioni, siederanno coloro che più di tutti sono presenti nel cuore di Bergoglio. Il concerto, intitolato “Con i poveri e per i poveri”, avverrà giovedì 14 maggio nell’Aula Paolo VI. E cioè in quella stessa Aula dove il 22 giugno 2013 si consumò un piccolo giallo. A un concerto organizzato per l’anno della fede, Francesco all’ultimo diede forfait. Per “motivi improrogabili ” la sua sedia rimase vuota.

Sotto la bacchetta del maestro Daniel Oren a esibirsi saranno l’Orchestra Filarmonica Salernitana “Giuseppe Verdi” e il coro della diocesi di Roma diretto da monsignor Marco Frisina. Lo faranno per sostenere le opere di carità del Pontefice, con il patrocinio dell’elemosineria apostolica, del pontificio consiglio della Cultura, di quello per la Nuova evangelizzazione e della fondazione San Matteo del cardinale Van Thuan. I biglietti d’ingresso saranno gratuiti, ma a tutti i presenti, si legge nell’invito, “sarà data la possibilità di contribuire con offerte volontarie che saranno interamente devolute all’elemosineria”.

I senzatetto sono gli ospiti illustri dell’evento. Saranno convocati attraverso associazioni di volontariato che operano sul territorio: la Caritas diocesana di Roma, il Gran Priorato di Roma, la delegazione di Roma del Sovrano Militare Ordine di Malta, il Circolo San Pietro, la Comunità di San’Egidio e il Centro Astalli. Spiegano gli organizzatori: “Occuperanno in Aula i posti d’onore e, accanto a loro, seguendo gli insegnamenti del Papa, saranno invitate famiglie, anziani e giovani di tutte le parrocchie romane, in particolare coloro che nelle periferie della città vivono situazioni di disagio materiale e spirituale con l’augurio che per loro, come per tutti quelli che parteciperanno, questa serata rappresenti un seme di fiducia e di speranza per il futuro”.

http://www.repubblica.it/esteri/2015/04/26/news/lo_strappo_di_francesco_ai_poveri_i_posti_d_onore_del_concerto_in_vaticano_-112862262/

(Visited 16 times, 1 visits today)