Madonna: 14 mesi di prigione all’uomo che le rubò il disco

Madonna-Rebel-Heart-kWsF-id6-700x394@LaStampa.it

Ecco cosa è successo all’hacker che rubò e pubblicò in rete le canzoni di “Rebel Heart”.

Adi Lederman,  è questo il nome dell’hacker ossessionato da Madonna al punto da scaricare e pubblicare in rete illegalmente il disco “Rebel Heart” con parecchi mesi di anticipo sull’uscita. Il danno fu talmente grave che Madonna decise di anticipare l’uscita del disco (in effetti molte delle canzoni non erano state nemmeno mixate) creando un caso senza precedenti.

 

Intervistata sull’accaduto la star da milioni e milioni di dischi venduti in tutto il mondo e icona di intere generazioni disse: «È esattamente come se mi avessero violata. Non permetterò mai più a nessuna persona al mondo di fare la stessa cosa e quando lo prenderanno, perché lo prenderanno, voglio che a quest’uomo o a questa donna sia dato il massimo della pena. Questa è una violazione e insieme una tentata distruzione del lavoro che per oltre un anno ha tenuto me e i miei collaboratori impegnati con il corpo e con la mente. Non voglio nemmeno parlare del danno ai fan, i tanti milioni di fan che mi seguono in tutto il mondo e si sono sentiti offesi per ciò che è successo».

 

Ora e dopo un giusto processo Lederman dovrà pagare per ciò che ha fatto; la pena che gli è stata comminata risulterà agli atti come un precedente legale al quale, è c’è da esserne certi, si appelleranno molti altri artisti che dovessero subire la stessa violazione.

http://www.lastampa.it/2015/07/11/spettacoli/showtime/madonna-mesi-di-prigione-alluomo-che-le-rub-il-disco-196acNQZh5kze1JTbJlxoJ/pagina.html

(Visited 8 times, 1 visits today)