Malaria, due casi a Napoli: contagiati due fratellini nigeriani tornati da un viaggio nel loro Paese

A poche ore dalla tragedia di Trento, dove è morta una bambina di 4 anni, l’allarme-malaria arriva anche a Napoli. Il virus è stata contratto da due gemellini di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, originari della Nigeria. I piccoli – di 8 e 9 anni – sono stati ricoverati al Dipartimento di Malattie Infettive dell’università di Napoli Federico II ed ora sono guariti, ma restano ancora in osservazione. “I due bambini – spiega il primario dell’istituto – stanno ragionevolmente bene, ma la malaria non è una malattia da sottovalutare“. I due bambini erano stati in vacanza dai familiari in Nigeria nel mese di agosto ed è probabile che li hanno contratto la malattia; erano stati ricoverati all’ospedale di Caserta e poi trasferiti a Napoli lunedì mattina. Il caso è stato segnalato, come da prassi, anche al dipartimento di Malattia Infettive della regione, all’pIstituto Superiore di Sanità e al Ministero della Salute. Il ricovero risale a qualche giorno fa, ma la notizia è trapelata soltanto nelle ultime ore. I bambini sono reduci da un viaggio nel loro paese natale: non sono stati dunque infettati in Italia. Il parallelismo con Trento, semmai, lo si ritrova nel fatto che la bimba morta potrebbe essere stata infettata da due bimbi del Burkina Faso con cui condivideva la stanza.

 

http://www.liberoquotidiano.it/news/italia/13230568/malaria-due-casi-contagio-napoli-fratelli-nigeriani.html

 

(Visited 19 times, 1 visits today)