MAMMA PUBBLICA LA FOTO DEL FIGLIO ABORTITO A 11 SETTIMANE: “NON È UN AMMASSO DI CELLULE”

Una foto che non lascia indifferenti quella pubblicata da una donna, già madre di due figli, a sei mesi dall’aborto spontaneo di quello che sarebbe stato il suo terzo bambino. Che si provi rabbia, solidarietà o impressione, l’immagine pubblicata su Facebook qualche giorno fa dalla Texana Tiffany Burns ha la forza di un pugno nello stomaco.

“Questa è la mia mano. Che mantiene il mio dolce bambino, Ezekiel. L’ho partorito il 20 gennaio 2016. Il suo cuore si è fermato a 11 settimane 2 giorni. Aveva un cuore che batteva. Un suono così dolce. Aveva vita! Non era un blob. Non era solo un ammasso di cellule. Lui era formato. Perfetto. Guardate i dettagli. La sua dolci dita. Le dita dei piedi. Io sono fortunata ad essere sua madre. Ha vissuto per mostrare agli altri la vita!
Sentitevi liberi di condividere la sua vita con gli altri. Lui è il mio piccolo dolce missionario!”. L’immagine è stata ricondivisa migliaia di volte, soprattutto dai detrattori dell’aborto.

 

1912850_11_week_fetus_810_500_55_s_c1

http://www.leggo.it/news/esteri/foto_aborto_11_settimane_tiffany_burns-1912850.html

 

(Visited 6 times, 1 visits today)