Mattarella contro Madonna, nel 1990

Italy Madonna

Madonna arrivò in Italia con un tour che non piaceva ai vescovi cattolici: Mattarella concordò con chi parlava di «volgarità» e «scarso contenuto artistico»

Sergio Mattarella, il candidato del Partito Democratico alla presidenza della Repubblica, finì sui giornali 25 anni fa per un episodio che coinvolse la nota cantante americana Madonna.

Nel luglio del 1990 Sergio Mattarella era ministro della Pubblica Istruzione del sesto governo di Giulio Andreotti (Democrazia Cristiana) quando gli fu chiesto cosa ne pensasse dei concerti che da lì a poco Madonna avrebbe tenuto a Roma (il 10 luglio) e a Torino (il 13 luglio). Già nei giorni precedenti diversi settori del mondo cattolico italiano avevano criticato “Blond Ambition”, il secondo tour mondiale di Madonna per promuovere i dischi “Like a Prayer” e “I’m Breathless”. Secondo quanto scrissero allora Stampa e Repubblica, Mattarella si disse d’accordo con la CEI, la Conferenza Episcopale Italiana, secondo cui lo spettacolo aveva scarso contenuto artistico ed era molto volgare nel mescolare sacro e profano.

Mattarella contro Madonna, nel 1990

(Visited 2 times, 1 visits today)

Lascia un commento