Mistero in California: scompare bimba di sei mesi, arrestato il padre

20150707_ember-skye-graham

 

Mistero in California, dove gli uomini della polizia sono impegnati nelle ricerche di Ember, una bambina di sei mesi scomparsa nella notte tra mercoledì e giovedì. A lanciare l’allarme è stato il padre 24enne della piccola, Matthew Graham, che all’alba non ha trovato la figlia nella culla e ha chiamato gli agenti.

Quando però è stato interrogato non ha convinto pienamente i poliziotti, che hanno rilevato varie incongruenze nel suo racconto, tanto da definire “incoerente” la sua ricostruzione, come ha detto lo sceriffo della Contea di Shasta, non lontano da San Francisco. Alla fine Matthew è stato portato in prigione, anche se suo padre dice che l’arresto è dovuto al fatto di aver fumato marijuana medica: Wayne Graham ha raccontato che il figlio aveva una prescrizione sanitaria per il mal di schiena, ma era scaduta e lui non l’aveva ancora fatta rinnovare.

Comunque stiano le cose, l’uomo è sospettato dalla polizia e considerato ufficialmente “persona d’interesse” nell’ambito delle indagini sulla sparizione della bimba. L’angoscia tra i parenti di non sapere in mano a chi sia Ember, è tra l’altro accresciuta dal fatto che la piccola soffre di convulsioni e ha bisogno regolarmente di farmaci.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/ember_california_bimba_scomparsa_padre_arrestato/notizie/1449795.shtml

(Visited 9 times, 1 visits today)