No Expo in piazza a Milano: imbrattate vetrine e negozi. La polizia arresta una ventenne

173947154-56c379ec-9cb0-4290-9d17-062f735b307f

 

Dopo ore di imbrattamenti, la polizia interviene per bloccare i violenti che lanciano uova anche contro il consolato turco e un cittadino che aveva esposto il tricolore. Nuove perquisizioni della Digos

Dopo le manifestazioni di mercoledì che hanno portato a sfidarsi in piazza destra e sinistra, a distanza, e che si sono concluse senza incidenti, sale la tensione a Milano in vista dell’inaugurazione di Expo. Il clima si è infuocato durante il corteo No Expo degli studenti. Non solo imbrattamenti e danneggiamenti ai danni di banche e società interinali, secondo il tipico copione no global, ma anche una lite intestina fra le anime diverse del movimento, tra black-bloc e giovani dei collettivi, che hanno sfiorato la rissa.

Il momento clou delle protesta organizzata è stato poco prima della partenza del corteo, quando due manifestanti sono saliti sulla struttura dell’Expo Gate, in centro a Milano, e hanno affisso uno striscione con la frase ‘Grande evento uguale grande bufala. No Expo: un altro mondo è possibile’. Nel pomeriggio, quando sembrava che le acque si fossero calmate per la conclusione della manifestazione (terminata con numerosi danneggiamenti di vetrine nelle strade del centro), un blitz della polizia di Stato, che è entrata in un centro sociale in periferia, il Mandragola, ha riaperto il confronto con i No Expo.

Gli agenti lo hanno messo a soqquadro dopo aver perquisito un appartamento in uno stabile vicino, dove era stato trovato materiale atto a offendere, e una traccia che ha portato gli investigatori nel luogo di aggregazione sociale, già entrato nel mirino degli inquirenti in passato per alcuni incontri tra anarchici poi coinvolti nelle indagini No Tav. Alla fine è stato trovato un borsone pieno di mazze ferrate e una decina di attivisti, tra cui alcuni No Expo spagnoli, sono stati accompagnati in questura. Una ventenne milanese è stata arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e tre ragazze straniere sono state denunciate per invasione di edifici e resistenza a pubblico ufficiale.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/04/30/news/milano_studenti_e_antagonisti_in_piazza_striscioni_e_petardi_contro_expo-113202800/

(Visited 14 times, 1 visits today)