Nubifragio a Firenze, interrotta la ferrovia tra Bologna e Roma: Italia divisa in due

20150801_fi1

Dai pesanti disagi per gli abitanti di Firenze, colpita da un nubifragio con grandinata, ai problemi per mezza Italia, spaccata in due dall’interruzione della linea ferrovia tra Bologna e Roma. I convogli, in entrambe le direzioni, hanno accumulato ritardi fino a quattro ore. Ferrovia infatti bloccata a Firenze, sia la linea Direttissima verso Roma, sia la vecchia linea Fs lenta a causa del nubifragio stasera sulla zona sud della città.

I treni sono fermi a causa di un guasto alla linea elettrica aerea, tra le stazioni di Campo di Marte e di Rovezzano dove ha ceduto un portale a sostegno della linea aerea. Secondo una stima meteo diffusa sul profilo Twitter del Comune, sarebbero piovuti 35 mm di acqua in soli 45 minuti con 3mila fulmini. Secondo il Comune erano almeno venti anni che non si registrava un’evento di questa intensità.

Secondo prime valutazioni dei vigili del fuoco, serviranno molte ore per il ripristino della circolazione ferroviaria sulla ferrovia Firenze-Roma. Squadre di tecnici di Rfi sono già al lavoro. Attivata l’unità di crisi delle Ferrovie per monitorare la situazione. Tra le misure, si stanno organizzando servizi sostitutivi del traffico ferroviario. Le due linee per Roma sono bloccate dalle 19.30. Sempre i vigili del fuoco stanno inviando squadre di rinforzo nel capoluogo toscano anche da Lucca, Siena ed Arezzo. Numerose le richieste di intervento al 115. Alberi sono caduti sulle auto, in tutta l’area colpita saltano gli allarmi e i residenti si accertano dei danni subiti.

PALAZZO SCOPERCHIATO
Tre degli almeno venti feriti in città sono vittime della caduta di un ramo su una vettura sul lungarno. Tre dei quattro passeggeri sono rimasti feriti, sembra in maniera lieve, mentre un quarto è uscito illeso. I feriti sono stati trasportati al pronto soccorso dell’ospedale di Ponte a Niccheri. Oltre al palazzo evacuato in viale Giannotti, dopo che il tetto era crollato con uno spaventoso boato, gli abitanti di un altro palazzo in via del Gignoro, completamente scoperchiato, sono stati fatti allontanare dalle loro abitazioni.

Secondo quanto spiegato dal consigliere delegato alla protezione civile della Città metropolitana, Angelo Bassi, che insieme al vicesindaco di Firenze ha partecipato all’Unità di crisi in Palazzo Vecchio, i feriti sono una ventina. Solo il 19enne colpito da un grosso ramo durante il nubifragio vicino all’Arno, nella zona di Varlungo, è grave. «I soccorsi proseguiranno tutta la notte e anche domenica mattina per liberare le strade mentre i vigili del fuoco domani inizieranno anche le verifiche per la messa in sicurezza», dice Bassi.

L’ARNO
Si è alzato il livello dell’Arno e particolarmente colpita la zona sud della città. In lungarno Colombo il vento ha spinto contro le facciate dei palazzi foglie e rami. Un guasto riguarda l’acquedotto cittadino dell’Anconella. Il traffico dei veicoli è andato in tilt praticamente in tutta la città. Alcune strade sono state invase dall’acqua, tra cui via dei Serragli, la zona da piazza Ferrucci a Gavinana, e tutti i sottopassi risultano allagati. I tombini sono saltati anche nel centro storico. Luce e telefoni sono temporaneamente saltati. Nella centrale via Tornabuoni, le raffiche hanno spinto l’acqua contro le vetrine dei negozi di moda e la pioggia è filtrata. Tra gli arredi urbani, grandi vasi sono andati in frantumi spazzati dal vento. I passanti colti di sorpresa si sono rifugiati nei negozi.

SOTTOPASSI
Rischiavano di annegare nella loro auto in un sottopasso rapidamente allagatosi a Calenzano: così i vigili del fuoco hanno salvato stasera due persone in uno dei numerosi interventi di emergenza. L’acqua è salita velocemente di livello intrappolando gli occupanti di una vettura. Altri automobilisti hanno dato l’allarme al 115 permettendo un intervento decisivo. La pioggia ha allagato altri sottopassi, specie nella zona sud della città.

TAPPETO VERDE
Si presentano come un inestricabile tappeto verde i lungarni e le vie alberate della zona sud di Firenze spazzata dal violento nubifragio di stasera. Le carreggiate sono coperte di rami, foglie, tronchi spezzati ed alberi piegati dal vento fortissimo che insieme alla pioggia si è abbattuto da ovest sul capoluogo toscano. Incessante il lavoro di vigili del fuoco e protezione civile, tuttora in corso, per liberare il prima possibile chilometri di strade invase da questi materiali.

http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/CRONACA/maltempo_firenze_interrotta_ferrovia_bologna_roma_italia_spaccata_due/notizie/1495657.shtml

(Visited 3 times, 1 visits today)