Quarto morto a Bergamo, un 84enne Mauritius, volo bloccato con 300 italiani Virus, 217 casi Nettuno, test su coppia Effetto virus, Piazza Affari perde 4%

È di pochissime ore fa la notizia della quarta vittima del Coronavirus e nel frattempo i sospetti di un presunto contagio aumentano in tutta Italia. Due nuovi casi sospetti di Coronavirus si troverebbero nel Lazio e precisamente a Nettuno. Una coppia di fidanzati di ritorno dalle zone del focolaio in Lombardia avrebbero accusato diversi sintomi riconducibili al virus. L’uomo ha contattato immediatamente lo Spallanzani di Roma. La coppia è stata immediatamente trasportata nell’ospedale per essere sottoposta ai test e alla quarantena. Al momento non si hanno accora gli esiti del tampone, che dovrebbero arrivare intorno alle 12.00 di oggi, 24 febbraio 2020.

Coronavirus Lazio: due casi sospetti a Nettuno

Due nuovi casi sospetti a Nettuno nel Lazio per Coronavirus. La coppia di fidanzati ha accusato alcuni dei sintomi riconducibili al virus dopo essere tornata da un viaggio nelle zone del focolaio in Lombardia. Davanti al presentarsi dei primi stati febbrili, l’uomo ha contattato l’ospedale Spallanzani di Roma, che ha immediatamente inviato a casa loro un’autoambulanza, che, attraverso le dovute misure di sicurezza, ha condotto la coppia nell’ospedale romano per poter così effettuare il tampone. In attesa dei risultati del test nelle prossime ore, i fidanzati sono stati ricoverati in quarantena. Nel frattempo il Sindaco di Nettuno, Alessandro Coppola, ha contattato l’Istituto per le malattie infettive e i vertici dell’Ospedale per sapere quali protocolli attuare nel caso di positività al test.

Si attendono gli esiti del test

Come riportato da Roma Today, la coppia di fidanzati, ricoverata per sospetto Coronavirus nel Lazio, rientra nei 23 casi al momento sottoposti a test allo Spallanzani. Nell’ultimo bollettino medico emesso nella giornata di ieri, 23 febbraio 2020, l’ospedale romano ha comunicato: «Sono stati valutati, ad oggi, presso la nostra accettazione 93 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 66, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Ventisette i pazienti tutt’ora ricoverati. 23 sono i casi sottoposti al test che risulta tutt’ora in corso. Due rimangono ricoverati per altri motivi. In caso di evoluzioni del quadro clinico, verranno dati immediati aggiornamenti». Dunque non resta che attendere i risultati nella giornata di oggi, 24 febbraio 2020.

(Visited 9 times, 1 visits today)