Roma, baby gang Balduina verso il processo: dopo le rapine si vantavano al telefono

20150504_baby

 

«Siamo diventati famosi. Ci hanno ripreso in tv». I verbali della baby gang che lo scorso ottobre ha sfondato la scatola cranica a un ragazzo sceso sotto casa, alla Balduina, per far fare i bisogni al cane raccontano i retroscena delle notti brave. Alex, 19 anni, e l’amico Claudio, 17, al telefono si vantano delle loro rapine sanguinarie. Alex, con Claudio accanto, chiacchiera con la sua amica Carolina: «Non vedo l’ora di dirtelo. Sono diventato famoso. Stiamo in televisione…». «E perché non me lo puoi dire? E dai» chiede la ragazza. «Vabbè se vi hanno intervistato lo vedo da qualsiasi parte». «No, no non mi hanno intervistato, ci hanno ripreso» precisa Alex, mentre l’amico prepara uno spinello, «Ce l’hai un computer davanti? Clicca “aggressione Monte Mario Balduina”».

http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/roma_baby_gang_balduina_processo_telefono/notizie/1333036.shtml

(Visited 14 times, 1 visits today)