• Mar. Nov 24th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

RUSSIA, AUTORIZZATA LA VENDITA DEI PRODOTTI MESSI AL BANDO DA PUTIN

DiPasquale Stavola

Lug 9, 2015

310x0_1436361377263_Supermercato_russo_generi_alimentari_ora_sotto_sanzioni_1

La Corte di San Pietroburgo ha accolto il ricorso di una catena russa dei negozi di vendita al dettaglio dei generi alimentari “Magnit” contro l’ente pubblico per la tutela dei consumatori nel corso di un controllo ha trovato sugli scaffali formaggi europei vietati per l’importazione in Russia. Il formaggio incriminato era di tipo greco “Sirtaki” prodotto in Francia. In Russia da oltre un anno è in vigore il divieto d’importazione dei prodotti caseari dell’Ue imposto per decreto dal presidente russo Vladimir Putin come contromisura per le sanzioni europee e statunitensi imposte in seguito all’annessione della Crimea alla Russia.

Il distributore “Magnit” è stato multato per circa 600 euro e il formaggio è stato sequestrato. I proprietari hanno fatto ricorso e la corte ha dato loro ragione. Secondo i giudici russi, il decreto presidenziale a firma di Putin impone le restrizioni o il divieto sull’importazione di una serie dei prodotti occidentali, ma non la loro distribuzione e vendita all’interno del paese.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/la-corte-di-san-pietroburgo-autorizza-la-vendita-dei-prodotti-messi-al-bando-da-putin-905e31d0-b99f-4f5c-be8f-e088e44c0cab.html

(Visited 6 times, 1 visits today)