Salamarzana alle porte, quest’anno canti gregoriani, templari e strumenti di tortura