• Sab. Dic 5th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

SCUOLA: “ALUNNI DISABILI A CASA”. MANCANO GLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO, ECCO LA PROPOSTA CHOC DEL PRESIDE

DiPaul Polidori

Ott 8, 2016

enere a casa gli alunni disabili e farli venire a scuola a turno è la proposta choc del preside dell’Istituto tecnico commerciale Salvemini di Casalecchio di Reno, a Bologna, dove mancano gli insegnanti di sostegno.  Davanti allo scarseggiare dei professori sono gli studenti disabili, quelli che manifestano “bisogni educativi speciali” (Bes), a subirne le conseguenze. In quell’istituto sono circa una trentina. Gli insegnanti hanno richiesto l’aspettativa o il trasferimento dopo aver firmato il contratto triennale e le cattedre sono rimaste vacanti. Da qui la provocazione del dirigente scolastico Carlo Braga, che ha chiesto alle famiglie di concordare giorni e orari per tenere i ragazzi a casa. Ed è subito scattata la polemica via web.

“Ho descritto la situazione e l’impossibilità della scuola di fare fronte a questa emergenza… È un’iniziativa sofferta, – spiega il preside – ma come posso distaccare trenta insegnanti curricolari da altrettante classi per dedicarli ai disabili? Appena l’ho fatto, e tanti professori hanno accettato con generosità, il sindacato ha manifestato la sua contrarietà. Ci abbiamo messo tutto l’impegno, ma una situazione eccezionale richiede soluzioni eccezionali”.

2011290_disabili_scuola

http://www.leggo.it/news/italia/mancano_insegnanti_di_sostegno_la_proposta_choc_preside_disabili_scuola_turno-2011290.html

 

(Visited 9 times, 1 visits today)