Sindrome di Simon: uomini immaturi che amano solo se stessi

L’uomo SIMON è un uomo single, immaturo nel campo affettivo, materialista, ossessionato dal lavoro e narcisista. Dietro questa sindrome si nasconde una vera e propria sensazione di paura verso gli impegni a lungo termine.

L’ossessione di questo tipo di uomini è il successo e la bella vita. Si tratta di uomini individualisti, tra i 20 e i 40 anni. Ciascuna delle lettere della sindrome di SIMON rappresenta una caratteristica della personalità: S di single, I di immaturo, M di materialista, O di ossessivo-compulsivo e N di narcisista.

L’uomo SIMON ha paura di impegnarsi, è un eterno adolescente e continua a conquistare cuori pur avendo paura di dire ad una donna che l’ama.

Lo psichiatra spagnolo che ha scoperto questa condizione, Enrique Rojas, ci tiene a sottolineare che essa colpisce perlopiù gli uomini, perché le donne, in generale, hanno ancora la tendenza a volersi sposare, essere madri e avere una vita stabile.

Gli uomini che soffrono di questa condizione sono immaturi sentimentalmente. Si sentono ancora giovani e spendono tutti i loro soldi in vestiti, feste e vacanze. Sono uomini egocentrici e narcisisti, che si credono al centro del mondo e hanno un ego spropositato.

E’ proprio l’ego che spinge questi uomini a cercare se stessi in qualsiasi azione, spesso mettendo in secondo piano l’importanza del condividere del tempo con chi nutre sentimenti che vanno al di là della semplice attrazione fisica.

(Visited 9 times, 1 visits today)