Siria, un raid russo su un convoglio dell’Isis. Mosca: “Uccisi 200 jihadisti”

Le forze aeree russe hanno distrutto un convoglio di militanti delloStato Islamico sulla strada verso la città siriana di Deir ez-Zor, uccidendo almeno 200 jihadisti. Lo ha annunciato il ministero della Difesa russo citato da diverse agenzie di stampa. Ad essere abbattuti sono stati oltre 20 veicoli che trasportavano “armi di grosso calibro” e lanciagranate, ma anche veicoli blindati e tanks. Non è chiaro quando sia avvenuto il raid.

“L’aviazione russa ha distrutto l’ennesimo grande convoglio dei militanti dell’Isis, che si stava dirigendo verso Deir ez-Zor, dove i terroristi internazionali stanno cercando di riorganizzarsi e di dar vita alla loro ultima roccaforte siriana” è quello che si legge nella dichiarazione del ministero, riportata da Tass. La distruzione dello Stato Islamico in questa area “diventerà la sconfitta strategica del gruppo terroristico internazionale” in Siria, continua la nota.

L’Isis ha concentrato le sue forze intorno a Deir ez-Zor dopo essere stato cacciato a sud da Raqqa e a est da Homs dalle forze siriane insieme all’alleato russo. La città rappresenta l’ultimo grande bastione delle forze armate dello Stato Islamico in Siria.

 

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/08/21/siria-un-raid-russo-su-un-convoglio-dellisis-mosca-uccisi-200-jihadisti/3806648/

 

(Visited 10 times, 1 visits today)