Sky Atlantic: contraffazione e bambole a Racconto del reale

Anche dietro a oggetti innocui, come le bambole, possono nascondersi la criminalità, lo sfruttamento, i rischi per la salute. È quello che accade per tutte le merci frutto di contraffazione, che il regista Mimmo Calopresti racconta nel film ‘La fabbrica fantasma – Verità sulla mia bambola’, in onda domenica domani alle 23:15 su Sky Atlantic HD, all’interno del ciclo ‘Il racconto del reale’.
Le organizzazioni criminali immettono sul mercato ogni genere di prodotto contraffatto: giocattoli, cibo e sigarette, tutti privi di qualsiasi controllo. Prendendo spunto da una conversazione con la figlia, che gioca con una bambola che si scoprirà essere falsa, Calopresti mostra luoghi e personaggi legati al traffico delle merci e alla contraffazione. Il film è un lungo viaggio che dal porto di Napoli arriva al confine tra Ungheria e Ucraina. La salute pubblica, le norme sul lavoro e l’economia vengono compromesse perché a tutto viene dato un prezzo: il più basso possibile. Obiettivi: il denaro, il controllo e il potere.

Quella dei prodotti contraffatti infatti è come una grande “fabbrica” invisibile, una fabbrica fantasma, che tutti conoscono ma che nessuno è disposto a denunciare. Si scopre così un sistema che, come una moderna impresa globalizzata, produce dove più conviene e sposta enormi quantità di merci per il mondo. Il progetto, prodotto da Giovanni Saulini e Silvia Innocenzi per Magda Film srl, è stato presentato al Forum Internazionale dell’informazione contro le mafie e alla Festa del Cinema di Roma ed è stato realizzato in collaborazione con Sky Italia e Il Corriere della sera dalla associazione “A mano disarmata”, in collaborazione con l’Associazione Stampa Romana, la Federazione Nazionale della Stampa e con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio.

 

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2017/01/14/sky-atlantic-contraffazione-e-bambole-a-racconto-del-reale_8be299fe-43b4-424b-8d7c-e8b33136488e.html

 

(Visited 20 times, 1 visits today)