• Dom. Nov 29th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Squadra e Compasso, una tradizione elbana

DiPasquale Stavola

Giu 21, 2015

69-massoneria

L’Elba ha tre logge massoniche riconosciute e in crescita. Ne ha parlato il Gran Maestro Bisi al Rotary ma avverte: “Ci sono elementi indipendenti”

PORTOFERRAIO — Le Tre Api e la Squadra e Compasso. Simboli legati da un’antica tradizione che continua ancora oggi tanto da ospitare, nei giorni scorsi, un convegno dal titolo “La Massoneria nel terzo millennio” organizzato dal Rotary Club elbano.

Nella sala dell’hotel Airone di Portoferraio hanno preso posto volti noti del commercio e della politica locale, venuti ad ascoltare le parole del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, una delle tre obbedienze presenti all’Elba e la più numerosa, Stefano Bisi. 

Una relazione, quella di Bisi, che illustra le attività e gli scopi dei Liberi Muratori e che fotografa una crescita mai così alta di persone, soprattutto giovani, che chiedono di entrare a far parte della Massoneria (in gergo si chiamano Bussanti): “Abbiamo 22.521 fratelli in Italia sparsi su 850 logge riconosciute. Dall’inizio dell’anno abbiamo avuto ben 701 domande di ammissione: questi aspiranti fratelli saranno valutati e avviati verso un percorso che li formerà nella concezione di sè e del mondo”.

Un numero crescente che ha obbligato il GoI ad aprire una sito internet ufficiale al quale è possibile rivolgersi per avere informazioni e che Bisi spiega così: “C’è una grande crisi di associativismo nel nostro paese, le strutture classiche come associazioni e partiti non rispondono più alla domanda di comunione dei giovani che vedono nella Massoneria un luogo di condivisione e di lacità”.

Una domanda che è presente anche all’Elba secondo il Venerabile della Loggia elbana e che rispecchia una tradizione radicata: “Prima c’erano molte logge all’Elba – ci spiega – adesso sono meno e appartengono a tre obbedienze diverse (Gran Loggia d’Italia legata al rito di Piazza del Gesù e Gran Loggia Regolare d’Italia, ndr) ma la nostra è la più numerosa”.

http://www.quinewselba.it/squadra-e-compasso-una-tradizione-elbana.htm

(Visited 30 times, 1 visits today)