Star Wars: La morte di Carrie Fisher porta un risarcimento da 50 milioni

5 giorni fa ci ha lasciati la compianta attrice Carrie Fisher, entrata nei cuori di adulti e bambini per la sua interpretazione nei panni della Principessa Leia in Star Wars. La sua scomparsa porterà nelle tasche della casa di produzione Disney ben 50 milioni di dollari di assicurazione.

Abbiamo tutti pianto da 5 giorni la dipartita di Carrie Fisher, colpita da infarto il 23 dicembre mentre si trovava su un volo aereo diretto a Los Angeles e spentasi il 27 dicembre scorso proprio a seguito dei problemi cardiaci riportati (vedi notizia e le reazioni alla sua morte). L’attrice aveva precedentemente preso parte alle riprese della nuova trilogia di Star Wars, vestendo i panni del Generale Leia Organa nell’episodio VII, Il Risveglio della Forza, e ha completato le riprese dell’ottavo episodio della saga prima della sua prematura scomparsa. Il nuovo film di Guerre Stellari uscirà nelle sale alla fine di quest’anno e si preannuncia come il più grande incasso di tutti i tempi perché i fan non perderanno occasione per ricordare la loro principessa.

A quanto pare, però, non ha completato definitivamente il lavoro concordato relativo ai film in progetto sulla saga di Star Wars: l’attrice sarebbe dovuta comparire anche nell’episodio IX, che dovrebbe uscire nel 2019, le cui riprese inizieranno nei prossimi mesi. Da contratto con l’assicurazione Lloyd, erano stati sottoscritti degli accordi con la casa di produzione che prevedevano un premio assicurativo di ben 50 milioni di dollari nel caso l’attrice non fosse stata in grado di completare le riprese della saga.

È da vedere, a questo punto, in che modo gli sceneggiatori faranno fronte a quest’improvvisa mancanza nel cast: se verrà riscritta parte della trama o l’attrice verrà riprodotta in computer grafica com’è stato fatto per la sua versione giovanile nei panni di Leia in Rogue One, e per il Generale Tarkin, interpretato in Star Wars IV – Una Nuova Speranza da Peter Cushing, scomparso nel 1994.

Continua, in ogni caso, il cordoglio di tutti i fan di Star Wars, per la tragica scomparsa dell’attrice, in attesa delfunerale congiunto con la madre, Debbie Reynolds, venuta a mancare a causa di un ictus provocato dal grande dolore un giorno dopo la dipartita della figlia.

 

http://talkymovie.it/post/11786/carrie-fisher-risarcimento-alla-disney/

 

(Visited 18 times, 1 visits today)