Steve Jobs negava ai figli di utilizzare l’Iphone, ecco perché…

Steve Jobs, come anche altri numeri uno della tecnologia mobile, vietava ai figli di usare gli apparecchi elettronici; ecco i motivi.

Uno degli elementi di maggiore curiosità che accompagna la produzione tecnologica, è la diffidenza che gli stessi dirigenti delle case madri hanno per i dispositivi prodotti. Steve Jobs, ad esempio, negava ai piccoli di usare gli iPhone, iPad ed iPod. Nel corso di un’intervista rilasciata al New York Times, nel 2010, l’amministratore delegato e fondatore del colosso di Cupertino aveva spiegato come ritenesse necessario limitare l’utilizzo dei dispositivi tecnologici, come l’iPhone o l’iPad, in casa.

iPhone: ecco perché Steve Jobs negava ai figli di utilizzarlo

Una sorta di protezione e di diffidenza accompagnava il numero uno della Apple quando ad utilizzare gli iPhone sarebbero dovuti essere i membri della propria famiglia. Ma non era l’unico. Il numero uno di Twitter, Evan Williams, ha più volte dichiarato come i propri figli usino libri e non dispositivi elettronici. Ma è Chris Anderserson, ex direttore di Wired nonché fondatore di Robotica 3D, ad essere ancora più esplicito affermando come i rischi della tecnologia siano tanti: “Conosco i pericoli – ha dichiarato – li ho vissuti sulla mia pelle e non voglio che accada lo stesso ai miei figli“.

 

http://www.buzzstory.net/tech/steve-jobs-negava-ai-figli-di-utilizzare-liphone-ecco-perche/?utm_content=bufferac235&utm_medium=social&utm_source=facebook.com&utm_campaign=buffer

 

(Visited 20 times, 1 visits today)