Storico danese prende affermazione del KGB su giornalista corti europee