• Mar. Dic 1st, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Telegram: l’alternativa a WhatsApp blocca 78 «canali» usati dall’Isis

DiPaul Polidori

Nov 19, 2015

Telegram, valida alternativa gratuita a WhatsApp, ha deciso di dichiarare guerra all’Isis, che in passato l’aveva utilizzato per propaganda, dopo la recente introduzione di Telegram dei cosiddetti “canali pubblici”.

«Ci ha dato fastidio sapere che Telegram venisse utilizzato dall’Isis per diffondere materiale propagandistico. Questa settimana siamo riusciti a bloccare 78 canali Telegram utilizzati dallo Stato islamico, in 12 lingue diverse», ha dichiarato un rappresentante della società.

 Attraverso i canali pubblici, Telegram consente, con un principio di comunicazione “one to many”, di inviare da un singolo account messaggi a decine, centinaia o migliaia di utenti.

Telegram stimava di avere un numero di utenti di circa 50 milioni alla fine dello scorso anno. Il servizio funziona su smartphone, tablet e computer. Il parlamentare russo Alexander Ageev aveva proposto che l’Fsb russo (il Servizio federale di sicurezza, erede del Kgb) limitasse l’accesso a Telegram all’interno della Federazione, lamentando il fatto che l’applicazione possa essere utilizzata per la propaganda jihadista. Telegram è utilizzato da funzionari governativi in Russia.

telegram-messaging-reuters-TLF-kLoC--258x258@IlSole24Ore-Web

http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2015-11-19/telegram-l-alternativa-whatsapp-blocca-78-canali-usati-dall-isis-100115.shtml?uuid=ACZPrIdB&refresh_ce=1

(Visited 20 times, 1 visits today)