• Mer. Nov 25th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

TINTURA MADRE E MACERATO GLICERICO DI RIBES NIGRUM: BENEFICI E UTILIZZI

DiPaul Polidori

Mar 29, 2016

Quando parliamo di Ribes nigrum ci riferiamo al nome botanico della pianta di ribes nero, conosciuta anche come cassis. Per anni il ribes nero è stato coltivato quasi solamente a scopo alimentare ma ora l’interesse per questa pianta e per i suoi frutti riguarda soprattutto gli usi terapeutici.

L’impiego di ribes nero si rivela utile in condizioni di salute quali riniti, congiuntiviti, asma, dermatiti, orticaria, ma anche stati influenzali, mal di gola, bronchiti e dolori muscolo-scheletrici, oltre che in tutte quelle situazioni in cui sia presente uno stato infiammatorio.

La tintura madre di Ribes nigrum e il macerato glicerico di Ribes nigrum hanno però proprietà, effetti e utilizzi differenti.

Tintura madre di Ribes nigrum
La tintura madre di Ribes nigrum viene preparata a partire dalle foglie fresche della pianta. Si tratta di un rimedio erboristico ritenuto utile per drenare e disintossicare l’organismo.

Le dosi consigliate per quanto riguarda l’assunzione della tintura madre di Ribes nigrum – secondo quanto indicato dall’Erboristeria Dottor Cassani – vanno da 30 a 60 gocce due o tre volte al giorno, a seconda del proprio stato di salute e delle motivazioni per cui si ricorre a questo rimedio.

La tintura madre di Ribes nigrum viene inoltre indicata come rimedio adatto in caso di reumatismi, artrosi e gotta. In particolare, Madrenatura Erboristeria indica quanto segue: per reumatismi, artrosi e gotta assumere 30 gocce di tintura madre di Ribes nigrum, in un po’ di acqua, 3-4 volte al giorno, per 2 mesi. Se necessario, ripetere il trattamento dopo un mese di sospensione.

In ogni caso, anche per quanto riguarda i rimedi naturali, è sempre bene evitare il fai-da-te e chiedere consigli all’erborista, al medico e al farmacista per ricevere maggiori informazioni sulla tipologia di rimedio da assumere, sulle dosi e sulle tempistiche di trattamento.

Macerato glicerico di Ribes nigrum
Il Ribes nigrum in macerato glicerico viene preparato a partire dalla macerazione delle gemme fresche della pianta e viene consigliato soprattutto in caso di allergie respiratorie. L’erborista Beatrice Ciarletti consiglia di assumere il macerato glicerico di Ribes nigrum 2 volte al giorno, una alla mattina e una alla sera, durante la stagione delle allergie, che può cambiare, ad esempio, in base ai pollini a cui si è allergici. L’erborista suggerisce di assumere 50 gocce di macerato glicerico di Ribes nigrum diluite in acqua, lontano dai pasti.

Il Ribes nigrum ha proprietà di tonico e dunque la sua somministrazione non ha l’effetto collaterale della sonnolenza tipico dei farmaci antistaminici.

Esistono diversi tipi di allergie, quella stagionale causata dai pollini (e relativi sintomi) si può controllare abbastanza bene con la fitoterapia. Uno dei rimedi più noti è proprio il Ribes nigrum.

Potrebbe essere utile iniziare ad assumere il macerato glicerico di Ribes nigrum a dicembre per prevenire le allergie primaverili. Consultate in ogni caso il vostro erborista, farmacista o medico di fiducia per ulteriori informazioni sul Ribes nigrum come rimedio naturale da assumere in modo corretto in base alle vostre condizioni di salute.

Infine, il macerato di Ribes nigrum trova indicazione in tutti i tipi di infiammazione, nelle sindromi febbrili, nell’influenza, nelle sinusiti recidivanti, nell’asma bronchiale, nelle allergie nelle orticarie.

Guardate il video con l’erborista Beatrice Ciarletti per conoscere maggiori dettagli sul Ribes nigrum come rimedio naturale.

tintura_madre_di_ribes_nigrum

http://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/17599-tintura-madre-macerato-glicerico-ribes-nigrum

(Visited 15 times, 1 visits today)