Torino, la magistratura apre un’inchesta per procurato allarme sulla calca in piazza San Carlo

La procura della repubblica di Torino ha avviato un’indagine per fare luce sulle cause e sulle eventuali responsabilità di quanto avvenuto ieri sera in piazza San Carlo durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League. Come ipotesi di reato è stato formulato, per adesso, il ‘procurato allarme’. E’ in corso in queste ore un vertice in prefettura cui partecipano i massimi gradi delle forze dell’ordine e la sindaca Chiara Appendino. Alla conclusione è stato diffuso un cominciato con il bilancio ufficiale della notttata: “Le attività di soccorso poste in essere nell’immediatezza – comunica la Prefettura – hanno consentito, allo stato, di medicalizzare 1.527 persone, di cui 1.142 a Torino e le restanti negli ospedali limitrofi. Nel corso di una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la sicurezza pubblica convocato in mattinata dal prefetto con la sindaca e i vertici delle forze dell’ordine – sottolinea la nota – è stato formulato un sentito ringraziamento a quanti hanno operato nella nottata per il soccorso”.

Negli ospedali della città la situazione nel corso della notte si è lentamente normalizzata: i feriti lievi sono stati tutti medicati e dimessi. Tutti codici verdi i feriti che si sono invece recati ai Pronto soccorso di Moncalieri, Chieri e Carmagnola in seguito agli incidenti avvenuti in piazza San Carlo. In particolare 100 al Santa Croce, 54 al Maggiore di Chieri e 30 al San Lorenzo di Carmagnola. Tutti giunti con i propri mezzi, i feriti presentavano, perlopiù, ferite lacero contuse e traumi distorsivi.

“E’ stata una notte complicata – ha detto il direttore generale dell’Asl TO 5 Massimo Uberti – ma tutti pronto soccorso hanno retto bene l’impatto. Il ringraziamento a tutti gli operatori che sono prontamente intervenuti nelle diverse strutture”.
Anche il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni si sta occupando della vicenda: in matttinata ha sentito il ministro dell’Interno Marco Minniti e la sindaca Appendino.

La direzione sanitaria ha immediatamente avviato le procedure di maxiemergenza richiamando medici e infermeiri che si sono immediatamente recati in servizio.

 

http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/06/04/news/torino_la_procura_apre_un_inchesta_per_procurato_allarme_sulla_calca_in_piazza_san_carlo-167207148/?refresh_ce

 

(Visited 6 times, 1 visits today)