Ucciso killer di Berlino: Gentiloni: “Grati agli agenti, attenzione resta elevata”. Minniti: “In Italia sistema sicurezza funziona”

Apprezzamento del governo italiano per il lavoro svolto dagli agenti di polizia durante lo scontro a fuoco in cui è stato ucciso il killer di Berlino. Quanto avvenuto a Milano dimostra quanto sia importante un “accresciuto controllo del territorio” e serve “aumentare la collaborazione a livello internazionale”, ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

“Siamo più che mai impegnati sul fronte della sicurezza. L’attenzione resta massima, le minacce non vanno sottovalutate ma quanto avvenuto stanotte dimostra ai cittadini che l’Italia c’è, lo Stato c’è”, ha proseguito il premier.

“Per l’operazione di stanotte voglio ringraziare polizia, Carabinieri, finanza, forze armate, intelligence, cioè gli uomini e le donne dei nostri apparati di sicurezza impegnati in queste ore e di cui l’Italia è davvero fiera. Una gratitudine speciale va al giovane agente in prova Cristian Novio rimasto ferito e al suo collega Luca Scatà, agenti che hanno mostrato coraggio e capacità professionali notevoli”, ha affermato il presidente del consiglio.

In Italia esiste un “livello elevato di controllo del territorio che consente, nell’imminenza dell’ingresso nel nostro paese di un uomo in fuga perchè ricercato, di identificarlo e neutralizzarlo. Questo vuol dire che c’è un sistema di sicurezza che funziona”, ha detto il ministro dell’Interno, Marco Minniti, incontrando i giornalisti al Viminale, confermando la notizia della morte in uno scontro a fuoco del killer di Berlino.

Christian Movio, l’agente di polizia che è rimasto ferito dal killer di Berlino, ha detto ancora il ministro, è “una persona straordinaria, un ragazzo molto motivato. L’ho ringraziato per la professionalità dimostrata insieme al suo collega”. “Gli ho trasmetto la mia gratitudine personale – ha aggiunto il ministro – e gli ho fatto gli auguri di una pronta guarigione. Nei prossimi giorni andrò personalmente ad abbracciarlo. Gli ho anche fatto gli auguri di Buon Natale, dicendogli che grazie a persone come lui gli italiani potranno fare un Natale ancora più felice”.

“Siamo molto grati alle autorità italiane per la stretta collaborazione”, ha detto il portavoce del ministro degli Esteri tedesco nella conferenza stampa di governo in corso a Berlino.

 

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni durante il passaggio di consegne con il nuovo ministro degli Affari esteri Angelino Alfano alla Farnesina. Roma, 16 dicembre 2016. ANSA/GIORGIO ONORATI

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/12/23/ucciso-killer-di-berlino.-minniti-in-italia-sistema-sicurezza-funziona_6c689906-0106-455b-8d48-354406da3ae5.html

 

(Visited 4 times, 1 visits today)