Una sorgente di magma sotto l’Appennino, ‘nuova’ causa di forti terremoti