Una startup israeliana crea la prima bistecca artificiale

La carne viene sintetizzata in laboratorio: ridurre gli allevamenti intensivi e lʼinquinamento

E’ la prima bistecca del tutto artificiale. L’hanno sintetizzata in un laboratorio ma, assicura chi l’ha assaggiata, il sapore e l’odore sono gli stessi di quella reale. La carne viene ricavata dalle cellule estratte dalle mucche e, come dichiarato dall’azienda che la produce, la sua realizzazione non prevede l’utilizzo di antibiotici né il macello di alcun animale. L’autrice di questa invenzione è la start-up israeliana Aleph Farms che punta a un prodotto mai visto sul mercato. Altro obiettivo dell’azienda è anche contrastare l’allevamento intensivo come causa maggiore di inquinamento al mondo. La bistecca dovrebbe entrare nei supermercati di Stati Uniti, Europa occidentale e Asia a partire dal 2021

https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/una-startup-israeliana-crea-la-prima-bistecca-artificiale_3220875-201902a.shtml?fbclid=IwAR0eUD6xDCn6XAK1ZNah3hxrf0cAO5G0gY9M6f65KvZuMnd_lcQwz5UMEK0
(Visited 6 times, 1 visits today)