Ville Casamonica abbattute, il clan protesta: “Dormiremo da Raggi e Salvini”

C’è tensione al Quadraro, dove il Comune di Roma ha dato il via alla demolizione delle ville del clan dopo il blitz di ieri

Le operazioni di sgombero e demolizione delle ville dei Casamonica al Qadraro, quartiere di Roma, continuano.

Dalle prime ore di questa mattina, Virginia Raggi è sul posto per supervisionare i lavori. E nel frattempo, gli operai delle ditte specializzate incaricate dal Comune di Roma stanno procedendo ai distacchi delle utenze per procedere all’abbattimento definitivo. Un’operazione che doveva essere effettuata dal 1997: ma per vent’anni nessuno ha mai controllato che l’ordine venisse eseguito. E questa mattina, alle prime luci dell’alba, le ruspe sono entrate in azione dando i primi colpi.

 Casamonica, Raggi: “Prima acciaccata per rendere villa inagibile, poi demolizione”

L’area delle ville, tutte costruite intorno agli anni Settanta, è blindata. Sono circa un centinaio gli agenti schierati dal comando comunale. La polizia municipale ha chiuso l’accesso per evitare momenti di tensione mentre alcuni membri dei clan liberano le case sequestrate. E propri durante queste operazioni, come riporta Il Corriere della Sera, ci sono stati attimi difficili. “Dove andremo? Andremo a dormire a casa di Raggi e Salvini. Noi siamo italiani di sette generazioni, prendete provvedimenti, aiutate la povera gente, che fate? Aiutate gli stranieri e noi italiani no?“, grida una donna anziana mentre porta via i bagagli dalla casa.

http://www.ilgiornale.it/news/roma/ville-casamonica-abbattute-clan-protesta-dormiremo-raggi-e-1605163.html

 

(Visited 24 times, 1 visits today)