Yemen entra nella Terza Guerra Mondiale

bombardamentaf97-9be17

Dopo Siria, Iraq, Libano, Palestina, Libia anche lo Yemen viene travolto dalla guerra. Pochi giorni fa i guerriglieri ribelli Houthi, di religione sciita, hanno costretto il presidente dello Yemen, Hadi, a fuggire in Arabia Saudita. Subito dopo questa fuga, si è formata una coalizione di paesi arabi, guidata da Egitto ed Arabia Saudita, paesi sunniti, che ha iniziato pesanti bombardamenti contro le postazioni dei ribelli, causando centinaia di morti. Lo spazio aereo yemenita è ora sotto controllo della coalizione araba e, l’Egitto con le sue navi da guerra, controlla l’importante stretto di Bab al-Mandeb, che introduce al Mar Rosso.

Con questo articolo, vogliamo fare un po’ di chiarezza in questo complesso scenario medio-orientale dove ormai la totalità dei paesi è in guerra contro altri, ma dove è difficile capire alleanze e fronti.

Alleanze-Medbef7-cac4c

Torniamo allo Yemen. Molti italiani probabilmente non hanno mai sentito parlare di questo paese ed a stento sanno dove si trova (questo senza alcuna nota polemica, non è obbligatorio interessarsi di geografia o geopolitica), quindi ne diamo una breve presentazione. Il paese si trova nella parte sud-occidentale della Penisola Arabica e confina al Nord con l’Arabia Saudita e ad Est con l’Oman.

La popolazione è di ben 24 milioni di abitanti, la cui stragrande maggioranza è di etnia arabo-yemenita, con piccole minoranze africane ed occidentali. Il paese è però diviso dal lato religioso con il 58% della popolazione che è sunnita e il 42% sciita. Economicamente è tra i paesi più poveri della Penisola Arabica, con un tasso di disoccupazione di circa il 20%. La situazione attuale è figlia della Primavera Araba del 2011, che ha portato alla deposizione del precedente presidente Saleh (che ha anche rischiato di morire in un attentato) e all’estendersi dei territori controllati dai jihadisti di al-Qaeda ad est e dai ribelli sciiti Houthi a nord. Negli scorsi mesi, quest’ultimi sono riusciti a conquistare la capitale Sanaa facendo fuggire il presidente Hadi ad Aden, nel sud del paese. Attualmente i ribelli procedono proprio verso Aden e questo ha costretto, come abbiamo anticipato sopra, alla fuga definitiva del presidente. Ora i ribelli si apprestano ad assediare Aden, la seconda più importante città del paese dopo la capitale.

http://www.agoravox.it/Yemen-entra-nella-Terza-Guerra.html

(Visited 18 times, 1 visits today)