• Sab. Giu 22nd, 2024

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

I due capolavori Neo Edizioni di Peppe Millanta a Roma per un doppio appuntamento

DiPaul Polidori

Mar 8, 2024

CIADD NEWS 24... in diretta RADIO e TV

Lo scrittore e sceneggiatore abruzzese Peppe Millanta, fondatore della Scuola di
scrittura Macondo di Pescara, è impegnato in un doppio appuntamento per il fine
settimana in cui presenterà i suoi due romanzi targati Neo edizioni (di Castel di
Sangro – Aq), ossia “Vinpeel degli Orizzonti” ed il più recente “sprequel”, così è stato
definito “Cronache da Dinterbild”.
Sabato 9 marzo alle ore 18.00 Millanta sarà ospite di Moby Dick – Biblioteca Hub
Culturale (via Edgardo Ferrati 3a, Roma), quartiere Garbatella, per un evento a cura
della Libreria Edizioni Efesto, e sarà in compagnia di Paolo Massari e Valentina
Farinaccio; il 10 marzo alle ore 11.00, invece, nell’ambito della rassegna letteraria
“Libri e tulipani” dialoga Silvia Di Tosti con Millanta che è ospite di Librinfestival
Associazione culturale a Monterotondo (Roma) presso l’Alighieri lab a piazza Martiri
della Libertà 18.
Il pluripremiato romanzo d’esordio dello scrittore abruzzese Peppe Millanta,
Vinpeel degli orizzonti pubblicato nel 2018, vincitore del“Premio John Fante Opera
Prima 2018” ha raggiunto importanti traguardi dai colori internazionali attestati
dalle traduzioni in Romania, Francia e Cile e Argentina. Vinpeel è un romanzo che ha
fatto sorridere ma anche sognare e rimanda a quel giovane protagonista che alberga
nell’animo e che, si sposta oltre i confini d’Italia (grazie al suo successo) ed è pronto
a trasportare in un vortice di emozioni altri lettori; non viene meno il desiderio
innato di andare oltre ciò che è dato conoscere.
Vinpeel, dopo anni dalla sua uscita, continua a volar dritto, verso nuovi traguardi,
proprio come quelle mongolfiere che caratterizzano la copertina del romanzo in
lingua madre: esse infatti volteggiando in un cielo verde promettono un’esperienza
che va oltre la realtà, che si spinge verso una linea di confine fra cielo e terra dove si
può essere liberi di volare tra le nuvole, come in un sogno, appunto.
In “Cronache da Dinterbild” ci si può immergere, invece, nello straordinario mondo
offerto dallo spin-off del luminoso romanzo Vinpeel degli orizzonti, con le ironiche,
surreali, mirabolanti storie dei personaggi che hanno popolato il mondo di Vinpeel,
prima che ci scivolassero dentro. La scrittura di Peppe Millanta diverte e incanta,
gioca col lettore anche con quanto lasciato in sospeso nel romanzo precedente
Vinpeel degli orizzonti, appunto.
Nel villaggio di Dinterbild non c’è più nessuno. Sono rimasti soltanto Ned e il signor
Biton. Aspettano che il mare porti le conchiglie giuste. Sono le conchiglie che dentro
hanno le storie di tutti gli amici che hanno deciso di partire verso l’Altrove. Ned ha

un piano, folle, l’unico possibile: vuole usarle per costruire qualcosa. In una cornice
narrativa fatta di dialoghi, maree, attese e speranze, le pagine si popolano dei
racconti custoditi dal mare. Sono teneri, divertenti, dolorosi, parlano di occasioni
perdute, di attimi di felicità scivolati tra le dita, di coincidenze misteriose che
segnano i destini. E mentre le storie spuntano dalle pagine, gli unici due abitanti
lavorano al loro progetto, capiscono di non essere soli, e che Dinterbild è un
crocicchio di esistenze. Non gli resta che scoprire come e se riusciranno a lasciare il
misterioso villaggio.
La scrittura di Peppe Millanta diverte e incanta, gioca col lettore anche con quanto
lasciato in sospeso nel romanzo precedente Vinpeel degli orizzonti, appunto.
Peppe Millanta è diplomato in drammaturgia e sceneggiatura all’Accademia
Nazionale Silvio d’Amico, dopo alcuni anni come musicista di strada esordisce con il
romanzo Vinpeel degli Orizzonti (Neo Edizioni, 2018) con cui si aggiudica numerosi
riconoscimenti tra cui il Premio John Fante Opera Prima, il Premio Città di Cuneo e
il Premio Alda Merini, oltre a essere stato candidato al Premio Strega Ragazze e
Ragazzi e selezionato per il Campiello Opera Prima.
Come sceneggiatore ha firmato per Rai1 la prima stagione della serie Blackout – Vite
sospese (Eliseo Entertainment, 2023) e collabora con la Rai Abruzzo per le rubriche
Quota Mille e Macchemito, ed ora “Scorci d’Abruzzo” in onda su Buongiorno
Regione. È il fondatore della Scuola Macondo – L’officina delle Storie di Pescara,
che tiene corsi dedicati alla scrittura creativa e alle arti narrative, ed è direttore
artistico del festival SquiLibri di Francavilla al Mare (Ch), oltre che di Fiabosco, Area
Faunistica per Creature Fantastiche nel cuore del Parco Nazionale della Maiella a
Sant’Eufemia (Pe) dove sono custodite le statue, scolpite in pietra, di tanti
personaggi misteriosi.
Dirige la collana “Comete – Scie d’Abruzzo” per la Ianieri Edizioni, dedicata alla
narrativa di viaggio, e ha pubblicato “La rotta delle nuvole. Piccole bussole per
sognatori testardi” (Ediciclo, 2020).

(Visited 44 times, 1 visits today)
Invia un messaggio
1
Dir. artistica Emanuela Petroni
Salve, posso esserti utile ?