IO E IL GOLF – Capitolo 5

Capitolo 5

In attesa di ottenere dei buoni risultati giocando a golf; io continuavo a giocare a minigolf a cui io non avevo rivali degni di battermi; anche se difficilmente e molto raramente qualcuno poteva battermi una volta; ma due volte nessuno mi aveva battuto. Al minigolf io non finivo mai peggio di secondo. Nella somma dei punti di campionato che io assegnavo nel mio Minigolf International Tour, io ero sempre il primo in classifica e quindi a qualunque torneo di minigolf su qualunque percorso, io ero sempre il giocatore da battere come Nick Faldo, il giocatore inglese di golf più forte al mondo per aver vinto il corrispettivo di 60.000.000.000 di lire italiane. Io ottenevo grandi soddisfazioni al minigolf; ma per il golf io dovevo ancora aspettare per ottenere risultati buoni; perché io tentavo di non finire in ultima posizione ai tornei di golf; perché io non ero ancora pronto ed abbastanza preparato per diventare competitivo.

Nel frattempo io continuavo a giocare ad un altro videogioco indimenticabile di golf del Nintendo; ovvero NES Open Tournament Golf (in foto). Infatti io giocavo a golf essendo il mitico idraulico Mario ed io dovevo affrontare suo fratello Luigi al primo incontro di match play (gioco a chi vince più buche, bisogna avere più buche possibili “up” (sopra) l’avversario e quando capitano le buche “dormie” questo significa che chi è sotto al suo avversario deve vincere tutte le buche rimanenti per pareggiare l’incontro). Battuto Luigi, Mario deve affrontare Steve, battuto Steve, Mario deve affrontare Mark, battuto Mark, Mario deve affrontare Tony, battuto Tony, Mario deve affrontare Billy. Il torneo match play si può giocare su 18 o 36 buche. Il torneo stroke play si può giocare su 18 o 36 buche. I percorsi sono tre: Gran Bretagna, Giappone e Stati Uniti d’America. Il mio primo successo avvenne i giorni 4 e 5 ottobre del 1993, quando io vinsi il torneo stroke play su 18 buche in Gran Bretagna con il punteggio di +2 74 e vincendo 15.000 dollari. La mia carriera golfistica in questo videogioco mi vide a passare da principiante a dilettante il 9 novembre 1993, invece io passai da dilettante a semiprofessionista il 27 maggio 1994. Infine, io passai da semiprofessionista a professionista il 10 giugno 1994. Dal 1994 io cominciai a stabilire un calendario delle gare per abituarmi ad impegnarmi in questo videogioco come io dovevo cominciare ad impegnarmi nel golf del mondo reale.

(Visited 8 times, 1 visits today)