• Lun. Giu 21st, 2021

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

MELINDA MICELI SCRITTRICE DA PREMIO

DiChiara Fiume

Mag 18, 2017

Melinda Miceli

Solidissime basi culturali intrise di studi classici e umanistici, e ancora tre master in filosofia, hanno dato alla luce quell’affermata scrittrice e critica d’arte che oggi vive in Melinda Miceli. Nondimeno è la personale rilevante produzione di saggistica a consacrarla nel 2006 con le due lauree honoris causa, una in letteratura e filosofia con master in lingua inglese e l’altra in giornalismo, entrambe conseguite alla Canterbury University.

Di origini lentinesi, quando già nota scrittrice, Miceli si trapianta nel 2011a Siracusa. È qui che prolifica l’opera miceliana di divulgazione della storia, dell’architettura, dell’arte nonché della natura siciliana in ambiti internazionali attraverso numerose e prestigiose pubblicazioni, talune acquisite perfino da Book Seller, il sito on line più prestigioso nel campo della manualistica turistica. Attenta esteta, ed artista dannunziana, Melinda Miceli produce anche opere bilingue di carattere sia turistico che didattico con accenti esoterici di erudito spessore. Nel 2017 è insignita del “Premio Donna Siciliana” quale critica letteraria e dell’arte. Nel 2016 è ancora fregiata per la letteratura con il romanzo “Primadonna in Sicilia”, dopo che nel 2015 vince il primo trofeo come Donna siciliana dell’anno per la scrittura. Sempre nel 2017, alla venticinquesima edizione del “Premio Sicilia Cultura”, è insignita pure dai Templari Federiciani di Corrado Armeri, per ”la sua intensa attività culturale di promozione del territorio attraverso ben 17 saggi e per il romanzo “Prima donna Sicilia” ricco di simbologie esoteriche e di rimandi filosofici che onora il filone letterario della romanistica attuale”.  Contributi e successi culturali, quelli detti, che non sfuggono ad Alfonso Celentano, direttore Artistico e ideatore del Premio Sarno Città Festival. Miceli, infatti, conseguirà il Premio Nazionale Popolarità nella Sezione Speciale “Ippogrifo d’Oro 2017” per i  seguenti motivi: “Scrittrice stendhaliana pluripremiata per la sua poliedrica attività di saggista, critico d’arte, giornalista e insegnate delle belle arti di Sicilia, altresì per il suo impegno sociale, 2 lauree honoris causa attribuite da Canterbury e una serie infinita di tributi menzioni e premi in ogni campo”: cosicché la prestigiosa e simbolica statuetta del “cavallo alato” con la testa da grifone, conferita a personaggi illustri di tutto il mondo sia in campo culturale che in quello dello spettacolo, sarà a breve consegnata a Melinda Miceli. Successivo appuntamento il 3 Settembre 2017, a Bisceglie, per il prestigiosissimo “Premio Internazionale Duchessa Lucrezia Borgia” che si terrà nella sala degli specchi di Palazzo Tupputi, e che quest’anno vedrà coinvolta anche la Biennale di Venezia nella rosa dei premiati durante il ricevimento culturale organizzato dal Presidente dell’Osservatorio Nazionale Duchessa Lucrezia Borgia presentato dal giornalista Claudio Ruggeri e dal Sindaco. Mistagoga e scrittrice esoterica, Melinda Miceli è adesso iconografia della scrittura nobile.

 

(Visited 151 times, 1 visits today)

Chiara Fiume

Paolo Battaglia La Terra Borgese (Piazza Armerina, 28 luglio 1960) è un critico d'arte, saggista e politico italiano. È il più giovane di due figli del funzionario della Regione Siciliana Giuseppe Battaglia La Terra Borgese (1937-2003) e di Giuseppa Ligotti (1942). Il suo nome all’anagrafe è Paolo Waldimiro Gromiko Palmiro. A conclusione di un percorso di studi magistrale, nel 1984 si è laureato in Scenografia con il massimo dei voti e la lode. Coniugato due volte, ha due figli, di cui uno avuto da una terza donna. In una intervista condotta da Andrea Giostra per Fattitaliani.it, Battaglia La Terra Borgese ha dichiarato che il critico d’arte, come il mediatore culturale, è un delegato bilingue che media tra condividenti monolingue ad una chiacchierata di due collettività filologiche differenti. Sino al 1999 ha affiancato aziende di nicchia per l’arte e l’editoria artistica per bibliofili. Dal 2000 in poi i suoi lavori sono concentrati nella redazione di testi per terze parti. A queste cede anche i diritti di legge. Nel 2011 ha fondato il Premio Arte Pentafoglio, onorificenza atta ad insignire annualmente artisti, letterati e comuni cittadini che hanno orientato il loro pensiero e la loro azione verso il bene umanitario. Tra le figure più autorevoli insignite dell’onorificenza spicca quella di Philippe Daverio. Nel 2012, sigla una convenzione (protocollo 50905/2012) con l’Università degli Studi di Palermo, divenendo Tutor nei tirocini per laureati e laureandi. Nel 2013 l’Accademia di Sicilia lo nomina, insieme alle massime Autorità siciliane, tra i membri del Comitato d’Onore permanente del Premio Nazionale Liolà, importante riconoscimento del quale sono stati insigniti illustri personaggi come l’attrice Debora Caprioglio e Damiano Damiani, regista de La Piovra, miniserie RAI. Nel 2013 è eletto Consigliere Provinciale Acli Terra, l’associazione professionale delle ACLI la cui iniziativa favorisce l’integrazione e interscambio fra culture e tradizioni sui territori, nella fedeltà a valori e radici comuni. Si dimette dopo un anno. Nel 2014 conia il termine “partecipativa”, intendendo riqualificare e reinterpretare il ruolo dell’Artista nelle mostre collettive. Per il 2014 / 2015 è nominato Prefetto del Rotary Club Palermo Sud. Dal 2015 al 2018 ha prestato consulenza artistica al Comune di Castronovo di Sicilia, dove ha curato la nascita del Museo Civico di Arte Contemporanea di Palazzo Giandalia. Ha operato a fianco dell’Ambasciata di Polonia in Italia, dell’Ambasciata della Repubblica d’Armenia, dell’Ambasciata d’Austria, di Organismi Internazionali tra i quali UNESCO, Scuole Pubbliche, Ordine dei Giornalisti, Ordine dei Medici, Ha curato annulli filatelici con Poste Italiane, ha insignito docenti dell’Università di Berna. Nel 2016 è insignito quale Cavaliere onorario del Supremo Ordine dell’Antico e Rigenerato Rito Templare – Supremo Gran Consiglio del 9° Grado Cathedrale, quale uomo di cultura. Nel 2017 ha fondato a Milano il partito Italia Attiva con altre persone. Il partito di area assolutamente liberale si propone anzitutto treno del libero pensiero per i comparti produttivi del Paese con particolare attenzione al mondo delle professioni, per lo sviluppo sano della società italiana e comunitaria dell’Europa. Sue ultime opere sono: “Esseri”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 9788896950913; “In viaggio con Dante”, Bonanno Editore, 2015. ISBN 97888961807253. Repertorio: https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=7421 | http://www.palermotoday.it/cronaca/philippe-daverio-riconoscimento-premio-arte-pentafoglio.html | http://livesicilia.it/2014/07/03/rotary-club-palermo-sud-ecco-il-nuovo-direttivo_512143/ | http://www.comune.castronovodisicilia.pa.it/albo-pretorio/images/Determina-del-Sindaco-n.-21.pdf | https://www.comune.palermo.it/js/server/uploads/_01122016111137.pdf | https://www.comune.palermo.it/noticext.php?id=3007#.VSvScdysV8E | http://www.lopinionista.it/mostra-pittorica-palermo-zamenhof-lesperanto-la-lingua-per-tutti-11212.html | http://www.mercurpress.it/2018/05/morgantina-giornalisti-al-museo.html | https://www.ordinemedicipa.it/notizia.php?tid=2829 | http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/09/20/news/memorial_d_acquisto_strade_chiuse_in_centro-123275082/ | https://video.repubblica.it/edizione/palermo/a-palermo-l-orgoglio-massone/270918/271386