• Lun. Nov 30th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

Stefania Visconti – Questa sera Giovedì 11 Giugno combattiamo l’OMOFOBIA con la CULTURA

DiCiadd News.com

Giu 11, 2015

1390660_10204123584146206_7089365103630082013_n

 

Questa sera Giovedì 11 Giugno combattiamo l’OMOFOBIA con la CULTURA

Lo spettacolo teatrale “Centauro e Afrodite” si propone di raccontare la vita di una transessuale. Una vita interessante, faticata, continuamente messa in pericolo, sprovvista di metafora, in perdita con se stessa ma che alla fine ritrova e con la quale si riconcilia.

Il personaggio della transessuale è interpretato dall’attrice Stefania Visconti che con la lacrima e il sorriso non ci fa solo vedere ma soprattutto ci fa “sentire” nella carne un ménage di emozioni, sensazioni respingenti che alla fine vanno a convergere nel suo vero “io”, declinabile solo ed esclusivamente al femminile.
Non esistono leggi della natura, dell’umana specie, della vita ma l’unica legge è quella dell’amore. Non può esserci vita per un’altra vita, latitanza nella verità ma bisogna lasciar parlare catarticamente la nostra dimensione che ha un verso e nome, colore, sostanza, pensiero e soprattutto desiderio. Abbattere i confini per liberarsi ed abbandonare “l’abitudine a mentire per abituarsi a sperare” (cit. copione).
L’attrice ripercorre dalla nascita al disvelamento, una storia in capitoli, nei suoi paragrafi del cuore. Un discorso intimo alla Roland Barthes, dove però l’altro, interpretato dall’attore Leonardo Pace(la sua vera maschera di ferro) ha piena parola ed è determinante per l’esodo della sua esistenza.
Un’alternanza di pienezza di vita e buio storico con sentimentale voce dell’anima e verve ironica che la contraddistingue. Travestitismo occultato, paura, confine, ricerca verso una rinascita. 
Oltre alla travagliata esperienza interiore e umana, nella rappresentazione s’affronta in maniera inconfutabile e non declinata, l’esperienza quotidiana, reale, sostanziale e sociale. La paura del diverso che sfocia nella transfobia ,la cruda realtà della difficoltà lavorativa ed affettiva per le persone transessuali. Un tabù misto a pregiudizio che purtroppo ancora nel nostro Paese resta radicato e non si accenna a smentire. 
(Spettacolo ideato e scritto dal GENIALE Salvatore Gemmellaro)

(Visited 21 times, 1 visits today)