ARMI E POZIONI – Capitolo 13

Capitolo 13

Shadax, Kuros e Link continuano il loro cammino per raggiungere la terribile fortezza di Gannon. Dopo aver messo al sicuro la principessa Eleanor prigioniera di Morbius e poi liberata da Shadax, Link e Kuros; oltre a tenere al sicuro l’unità della triforza trovata insieme alla principessa Eleanor e messa nelle vicinanze della principessa Eleanor perché le unità della triforza devono stare vicino a donzelle pure e vergini per non perdere lucentezza e potenza. Shadax, Kuros e Link portano però con loro lo scettro di Demnos, perché troppo pericoloso lasciarlo incustodito. 

Girando per la foresta, Link trova una chiave. Prendendo la chiave; Link in seguito trova una cassa. Aprendo la cassa con la chiave; nella cassa Link trova uno scudo. Link ora ha spada e scudo. Avendo già la spada; Link ora può anche difendersi con lo scudo. Link, Kuros e Shadax continuano il loro cammino attraversando la foresta. Link, Kuros e Shadax non riescono a credere ai loro occhi; perché davanti a loro c’è una fata. La fata dice a Link, Kuros e Shadax:

“Chi siete voi?”

Link meravigliato che la fata sappia parlare, Link dice alla fata:

“Ma tu sai parlare? Chi sei? Io sono l’elfo Link, lui è il guerriero Kuros e lui è il mago Shadax!”

La fata dice a Link:

“Io sono una fata! Io so che voi siete persone giuste e che cercate di salvare la buona gente dalla gente malvagia!”

Kuros dice alla fata:

“Si, questo è vero! Noi abbiamo salvato sette donzelle di cui due principesse e ci è rimasta da salvare l’ultima donzella che è anch’egli una principessa!”

La fata dice a Kuros:

“La principessa Zelda, vero? Prigioniera nella fortezza di Gannon?”

Shadax dice alla fata:

“Si, esatto! Tu sai qualcosa? Di come arrivarci?”

La fata dice a Shadax, Kuros e Link:

“Ascoltate! Continuando nella foresta voi potreste trovare molti pericoli ma anche degli amici oltre a degli oggetti utili!”

La fata riprende a parlare:

“A proposito…State attenti alle forze di Gannon e diffidate dalle cascate! Perché l’acqua può essere attraversata menandovi in una grotta che conduce a passaggi segreti!”

Link dice alla fata:

“Grazie! Hai altre informazioni per noi?”

La fata dice a Link:

“Si, ultime cose! Potrebbero servirti le rupie ovvero le monete usate qui! Trovane più che puoi che potrebbero servirti per corrompere qualcuno!”

Link dice alla fata:

“Grazie!”

La fata vola via.

Link ora sa di dover trovare delle rupie; le monete che si usano da queste parti per corrompere qualcuno forse per avere informazioni o qualche servigio. Il lungo cammino attraverso la foresta non demoralizza Link, Kuros e Shadax abituati a ben altri pericoli. Ma si sentono strani rumori; dei passi che non sono né di Shadax né di Kuros né di Link. Ma di chi allora?

Ecco che giungono un mago con in mano un bastone, un guerriero armato di ascia, una valchiria armata di spada e scudo e un elfo armato di arco e frecce. Kuros urla:

“Chi siete? Che volete? Dove andate?”

Il mago risponde:

“Io sono il mago Merlino! Lui è il guerriero Lohengrin! Lei è la valchiria Walhalla! Lui è l’elfo Egmont!”

Kuros incredulo dice al mago:

“Mago Merlino?”

Il mago Merlino dice a Kuros:

“Si! Io ero allievo di Malkil! Ma lui impazzendo e diventando malvagio, dopo aver appreso io la magia da lui; io mi ritrovai costretto a combatterlo perché la magia si usa solo per il genere umano e non per distruggere tutto e tutti perché chi ama il mondo lo difende e chi lo vuole distruggere è come se non fosse di questo mondo, non potendo comprendere Malkil questa differenza; io che ero suo allievo mi ritrovai costretto a combatterlo perché lui è malvagio e io credo nel bene e nella magia al servizio dell’umanità e non per distruggere l’umanità o per creare mostri!”

Increduli Shadax, Kuros e Link; Shadax dice a Merlino:

“Ma tu se eri allievo di Malkil sei uno stregone? Io sono Shadax il mago, lui è Kuros il guerriero e lui è l’elfo Link!”

Merlino dice a Shadax:

“No! Io sono un mago come te e io e te combattiamo gli stregoni! Ma perché tu mi chiedi questo? Hai paura di me?”

Shadax dice a Merlino:

“Io e i miei due alleati dobbiamo capire bene se combattervi o allearci a voi! Se tu sei un mago buono come me, voglio sapere dove andate e che intenzioni avete!”

Merlino dice a Shadax:

“Io, Lohengrin, Egmont e Walhalla siamo uniti per raggiungere la fortezza di Gannon e per distruggere Gannon! Ma i pericoli per raggiungere lui sono innumerevoli e forse come non bastiamo noi quattro non bastate voi tre!”

Link dice a Egmont:

“Tu sei un elfo come me! Tu hai arco e frecce!”

Egmont dice a Link:

“Da tanto tempo io non incontravo un elfo! Noi dobbiamo aiutarci! Perché tu cerchi Gannon?”

Link dice a Egmont:

“Gannon rapì la principessa Zelda! Gannon si è alleato a due stregoni come lui, ovvero a Malkil e Morbius!”

Intanto Kuros parla con Lohengrin:

“Tu combatti senza armatura a differenza di me! Io uso spada e scudo, anche se io ho anche l’ascia che mi ritorna nelle mani dopo averla lanciata e un bastone che spara palle di fuoco!”

Lohengrin dice a Kuros:

“Pure il mago Merlino usa un bastone che spara palle di fuoco!”

La valchiria Walhalla dice a Kuros:

“Io sono una valchiria e io uso una spada e uno scudo come te!”

Kuros capisce una cosa importante per muovere tutti insieme:

“Io vi posso ricompensare! Voi siete chi io stavo cercando e voi quattro aspettavate uno come me!”

Lohengrin dice a Kuros:

“Cosa ti fa credere questo?”

Kuros dice a Lohengrin:

“Prima di giungere qui noi tre…Io avevo liberato 7 donzelle, trovando 6 tesori! In mezzo a questi 6 tesori c’è una unità di triforza in ciascun tesoro tranne uno! Le 7 donzelle di cui due principesse sono tutte al sicuro ma io e il mago Shadax e l’elfo Link abbiamo solo in nostro possesso due unità di triforza ma i 6 tesori sono rimasti tutti e 6 nei luoghi dei miei ritrovamenti! Aiutateci e io dividerò i 6 tesori con voi quattro!”

Increduli della proposta, Lohengrin, Merlino, Walhalla e Egmont non possono di certo rifiutare la proposta di poter diventare ricchi. Lohengrin si riunisce con Merlino, Walhalla e Egmont dicendo loro:

“Che ne dite? Noi quattro siamo diretti alla loro stessa destinazione! Kuros mi sembra un cavaliere onesto e la proposta è più che accettabile!”

Egmont dice a Lohengrin:

“Si per me va bene unirsi a loro! I nemici potrebbero non solo aumentare ma essere pure più forti!”

Walhalla dice a Lohengrin:

“Si, la lotta mi piace e la ricompensa è generosa!”

Merlino dice a Lohengrin:

“Si, pure io sono con tutti voi!”

Link dice a tutti i nuovi alleati:

“Io sono contento che voi quattro vi uniate a noi tre! Innanzitutto non ve ne pentirete! I tesori sono immensi e io non li ho nemmeno visti tutti! Bisogna liberare la principessa Zelda prigioniera nella fortezza di Gannon! Non solo sarà difficile arrivare lì vivi, ma anche restare lì vivi e uscire da lì vivi! Sopravvivere non sarà possibile se noi non uniamo le nostre forze! Un’ultima cosa…Chi comanda tra di noi?”

Shadax pensa poi dicendo a Link:

“Giusta domanda, Link! Ma invece di trovare un solo capo tra noi sette, penso che essendo un unico gruppo, oramai, Merlino e io potremmo gestire meglio le situazioni alla pari!”

Merlino dice a Shadax:

“La tua lealtà è la prova che io e te siamo maghi al servizio del bene e non stregoni al servizio del male!”

Kuros dice a Merlino:

“Già, come Gannon, Morbius e Malkil! Chissà chi comanda tra di loro!”

Merlino dice a Kuros:

“Loro tre non possono che essere uguali! Il male vuole male! Io so che loro tre vanno fermati e la principessa Zelda va liberata e rimessa al suo trono!”

Egmont dice a Link:

“Mi sembra tutto chiaro! Noi vi aiutiamo a liberare la principessa Zelda, bisogna sconfiggere tre stregoni, prendere possesso della triforza e recuperare i 6 tesori!”

Link dice a Egmont:

“Si, l’importante è che noi sette combatteremo uniti e vincendo uniti ci divideremo i tesori!”

Shadax dice a Merlino:

“Io ho lo scettro di Demnos che può fare apparire un altro se stesso invisibile! Ma per ora questo non dovrebbe servirci! L’importante è che i nostri nemici comuni non ne vengano in possesso!”

Merlino dice a Shadax:

“Molto interessante!”

Link dice a tutti:

“Ascoltate! Noi combatteremo tutti uniti e divideremo tutti i 6 tesori! Ma la prima cosa da fare qual è?”

Kuros risponde a Link:

“Dobbiamo tornare indietro! Fino alla foresta di Elrond da prima del punto di quando io e te ci fummo incontrati!”

Link dice a Kuros:

“Ma che parli sul serio? E loro?”

Kuros dice a Link:

“Ma non capisci tu? Senza avere in nostro possesso tutte le 8 unità della triforza noi non possiamo presentarci davanti a Gannon, Morbius e Malkil; salvare Zelda prima di avere riunito tutte le 8 unità della triforza sarebbe un vero suicidio!”

Shadax dice a Link:

“Già! Kuros ha ragione! Solo con lo scettro di Demnos in nostro possesso noi non possiamo vincere contro Morbius, Malkil e Gannon e chissà contro chi altro!”

Walhalla interviene:

“Voi tre non ce la farete mai senza noi quattro e noi quattro non potremmo farcela senza voi tre!”

Lohengrin interviene:

“Si, questo è vero! Noi dobbiamo essere uniti! Noi sette siamo un unico gruppo oramai!”

Egmont interviene:

“Si, i miei amici hanno ragione! Noi dobbiamo recuperare tutte le unità di triforza e dopo salvare Zelda e non il contrario!”

Merlino interviene:

“I miei compagni dicono il vero! Kuros ha ragione! Bisogna riunire tutte le unità della triforza e dopo raggiungere Zelda e tenerci pronti ad affrontare i nostri comuni nemici eppoi la fortezza avrà sicuramente dei labirinti e delle trappole mortali; sopravvivere non sarà facile!”

Shadax dice a Merlino:

“Si, bisogna fare così! Con la mappa in possesso di Kuros tornare alla foresta di Elrond non dovrebbe essere troppo difficile!”

Link dice a Shadax:

“Ma che dite voi tutti? Non vi rendete conto che Zelda è in pericolo! Ogni giorno che noi aspettiamo lei potrebbe essere già morta! Eppoi loro quattro se avranno i tesori da spartire prima di trovare Zelda; loro 4 non si sentiranno più in dovere di aiutarci avendo già ottenuto delle ricchezze! E noi saremo di nuovo io, Shadax e Kuros!”

Lohengrin dice a Link:

“Tu pensi che noi quattro ci siamo uniti a voi per batterci solo per diventare ricchi?”

Link dice a Lohengrin:

“Certo! Perché no?”

Egmont dice a Link:

“Tu sei la vergogna degli elfi! Io dovrei ucciderti per quello che tu hai detto! Ma un elfo non deve mai uccidere un altro elfo!”

Link dice a Egmont:

“Pensi di farmi paura?”

Walhalla si mette in mezzo:

“Ehi! State calmi voi due! Tra elfi non si deve mai litigare e voi due dovreste saperlo!”

Merlino interviene:

“Giusto, brava Walhalla! Noi non combattiamo solo per avere ricompense! Specialmente io che fui allievo di quel malvagio Malkil e mi vergogno di essere stato suo allievo con tutto ciò che io appresi da lui la magia! Io non sarei mai stato celebre se io non avessi avuto Malkil come maestro con tutto che lui fosse uno stregone!”

Kuros dice a Merlino:

“Quindi tu dici che Malkil non è sempre stato malvagio! Quando Malkil era tuo maestro tu e lui andavate in armonia e lui era buono allora?”

Merlino dice a Kuros:

“Malkil era il più grande esperto di pozioni magiche che il mondo abbia mai avuto! Io non sarei così conosciuto se lui non fosse stato il mio maestro!”

Kuros dice a Merlino:

“Allievo ribelle contro il suo maestro impazzito! Che storia!”

Shadax interviene:

“Io capisco Merlino! Per noi maghi è una vergogna sapere che il nostro maestro è passato dalla parte del male diventando egli uno stregone!”

Kuros dice a Shadax:

“Come il vostro maestro? Vuoi dire che tu…”

Shadax dice a Kuros:

“Si! Si! Malkil era stato maestro di Merlino e…Mio! Pure io ero stato allievo di Malkil!”

Tutti sorpresi. Merlino dice a Shadax:

“Pure tu fosti allievo di Malkil allora! Ma perché tu lo combatti insieme a questo guerriero e questo elfo?”

Shadax risponde a Merlino:

“Perché io ho sentito tanto bene in questo elfo e in questo guerriero e loro mi hanno salvato la vita e fatto arrivare fin qui! Morbius è alleato di Malkil e Gannon e solo noi sette possiamo fermare loro tre e le loro forze alleate!”

Lohengrin dice a Shadax:

“Noi quattro non siamo dalla parte vostra solo per arricchirci ma per salvare una principessa rapita! Noi dobbiamo rimettere Zelda sul suo trono e restaurare la pace altrimenti le nostre battaglie non saranno le ultime e non solo per noi!”

Egmont dice a Link:

“Scusa per prima! Nessun elfo deve mettersi mai contro un altro elfo! Fortuna che tutte le donzelle non sono principesse!”

Walhalla dice a Egmont e Link:

“Ricordate! Non tutte le donzelle sono principesse ma tutte le donzelle meritano di essere trattate da regine!”

Merlino dice a Walhalla:

“Brava! Ben detto!”

Tranquillizzati tutti gli animi; chiarite le contese, regolati bene gli accordi. Tutti sanno di poter contare ognuno su tutti gli altri oltre a saper di poter contare di trovare dei tesori precedentemente scoperti da Kuros e dopo che Kuros aveva liberato le donzelle i tesori erano rimasti lì non potendoli portare via una sola persona. Ora, Shadax, Kuros e Link insieme a Lohengrin, Merlino, Walhalla e Egmont possono tutti tornare indietro fino alla foresta di Elrond per recuperare non solo i 6 tesori trovati da Kuros anche se in parte anche con l’aiuto di Link; ma bisogna trovare in mezzo a questi 6 tesori le 5 unità della triforza celate ciascuna unità in ciascun tesoro. Perché 2 unità di triforza sono state già recuperate come già spiegato da Kuros; che queste 2 unità di triforza; ciascuna delle due unità di triforza è messa vicino a ciascuna principessa Eleanor; perché una unità di triforza è custodita nelle vicinanze della principessa Eleanor che era prigioniera di Malkil e l’altra unità di triforza è custodita nelle vicinanze della principessa Eleanor che era prigioniera di Morbius. Ci sono 6 tesori da recuperare e 5 unità di triforza da trovare ancora. La ricerca è ancora più grande e il gruppo di eroi si è maggiorato da tre a sette componenti. Ma come sono aumentante le forze del bene; le forze del male potrebbero essersi migliorate e aumentate anch’esse. Gannon, Morbius e Malkil sanno che dopo aver recuperato tutte le 7 unità della triforza in giro per i vari regni, Shadax, Kuros e Link vorranno sicuramente salvare la principessa Zelda che quest’ultima ha una unità di triforza. La triforza ha potere solamente assemblando tutte le 8 unità come lo scettro di Demnos può essere usato solamente assemblando tutti i suoi 6 pezzi. 

Questi oggetti magici sono pericolosissimi interi perché bisogna avere una grandissima saggezza per poterli usare; cosa che non possono avere i malvagi e quindi i malvagi non potendo avere la saggezza i malvagi non devono avere oggetti magici così potenti. 

(Visited 12 times, 1 visits today)