ARMI E POZIONI – Capitolo 14

Capitolo 14

Il gruppo si è ampliato a 7 componenti per trovare le 5 unità di triforza mancanti e recuperare i 6 tesori ritornando alla foresta di Elrond tramite la mappa in possesso di Kuros. Kuros aveva segnato accuratamente sulla mappa i posti già visitati e soprattutto; Kuros aveva segnato sulla sua mappa i punti delle scoperte dei 6 tesori. Quindi per ritrovare i posti che celano i 6 tesori non ci dovrebbero essere problemi di riuscita per il loro raggiungimento. E soprattutto da ricordare che in 5 di questi tesori in ciascuno di questi 5 di 6 punti ci dovrebbe essere una unità di triforza che ciascuna unità di triforza essendo essa separata dall’unione con tutte le altre parti che assemblate creano la triforza intera; quando ciascuna unità di triforza è separata dalle altre unità di triforza; ciascuna unità di triforza deve stare a contatto con altro oro oppure nelle vicinanze di una donzella pura e vergine.

Quindi seguendo la mappa verso la foresta di Elrond sia sulla superficie, sia sugli alberi, sia dentro gli alberi e persino sottoterra; oramai Kuros sa come muoversi essendoci già stato ed avendo segnato sulla mappa in suo possesso i punti in cui recarsi per uscire vivi dalla foresta e saper dove passare per recuperare per poter finalmente portare via i 6 tesori e le 5 unità di triforza trovato tutto sottoterra nei sotterranei della foresta di Elrond; ma stavolta facendosi aiutare da Shadax, Link, Egmont, Merlino, Lohengrin e Walhalla.

Purtroppo c’è un grosso cambiamento nella foresta; i mostri nemici sono cambiati. I mostri nemici non sono più quelli che poteva aspettarsi Kuros. Morbius, Malkil e Gannon hanno usato la loro magia nera per rendere la foresta di Elrond ancora più pericolosa di prima. Fortunatamente ora gli eroi sono 7. Più nemici, più pericoli, più mostri sconosciuti, più mostri nemici più forti. Evolvendosi le forze del bene si sono evolute pure le forze del male.

Arrivando infatti alla foresta di Elrond, i 7 eroi incontrano aquile giganti, corvi giganti, pipistrelli giganti, folletti, zombi, scheletri bianchi che pur distruggendoli essi non finiscono mai perché bisogna trovare e distruggere le loro ossa di derivazione che fanno uscire all’infinito gli scheletri bianchi. C’è una brutta novità, ci sono gli scheletri rossi ovvero che queste ossa sono mischiate con il sangue e pur distruggendole, gli scheletri rossi si ricompongono all’infinito risorgendo e riattaccando. Non si possono respingere tutti gli attacchi all’infinito. I 7 eroi verrebbero annientati alla fine. Ci sono anche ossa di derivazione che fanno uscire all’infinito i fantasmi. Avendo Morbius, Malkil e Gannon il potere di riportare in vita i morti, incredibile ma vero, persino delle mummie sono state riportate in vita e messe a combattere. Ci sono anche dei demoni da affrontare, nemici nuovi. Ma la più grande sorpresa è stata di trovare degli stregoni al servizio di Malkil, Morbius e Gannon. Merlino è totalmente disgustato a vedersi come nemici i vecchi allievi di Malkil che invece di combatterlo gli sono rimasti fedeli. C’è un’altra novità brutta, ora ci sono dei cavalieri neri in armatura sparsi per la foresta di Elrond. I cavalieri neri a differenza dei precedenti cavalieri rossi; i cavalieri neri sono incorruttibili e fedeli a Malkil, Morbius e Gannon. Quindi non potendoli corrompere, bisognerà solo combatterli e soprattutto batterli. Ci sono anche alcuni gobbi che si sono messi al servizio di Malkil, Morbius e Gannon. Ma la fantasia della stregoneria di Malkil, Morbius e Gannon non è ancora finita. Già, perché nella foresta di Elrond ci sono varie teste mozzate di Medusa che svolazzano un po’ dappertutto e un solo morso delle teste mozzate di Medusa è immediatamente mortale. Ma a non finire qui, in giro ci potrebbe essere anche la regina Medusa; ovvero una testa mozzata di Medusa gigante i cui capelli sono serpenti e staccandosi i capelli serpenti attaccano ricrescendo all’infinito. I serpenti ovviamente sono velenosissimi.

La foresta di Elrond è stata resa più mostruosa di prima. Le forze di difesa di Malkil, Morbius e Gannon sono innumerevoli ed al di fuori di ogni aspettativa immaginaria.

Dovendo affrontare tutti questi nuovi mostri, i 7 eroi sono costretti a combattere tutti insieme simultaneamente. Fortunatamente Kuros e Shadax riescono a trovare delle pozioni in giro per la foresta aiutandosi a combattere e soprattutto per restare vivi. Solo le armi non bastano nella foresta di Elrond per sopravvivere ma servono anche le pozioni. Fortunatamente girando per la foresta, i 7 eroi trovano anche altri oggetti utili. Link trova l’orologio che può fermare i nemici per alcuni secondi. Shadax trova la pozione della vita che essa fa recuperare un po’ delle forze perse in combattimento. Merlino trova la seconda pozione che essa fa recuperare completamente le forze perse in combattimento. Purtroppo Lohengrin perde delle forze avendo trovato e bevuto la pozione avvelenata. Kuros trova del cibo. Walhalla trova un boomerang. Egmont trova una bomba. Nel frattempo però bisognerebbe trovare anche delle rupie; stando all’avvertimento della fata, che le rupie potrebbero servire per corrompere qualcuno in cambio di informazioni. I 7 eroi trovano oggetti ed essi combattono nemici mostri nel frattempo di arrivare ai 6 punti sotterranei per recuperare i 6 tesori e per trovare le 5 unità di triforza mancanti. I combattimenti sono tantissimi e velocissimi oltre che simultanei per i 7 eroi contro tutti i nemici mostri presenti ora nella foresta di Elrond. Morbius, Malkil e Gannon non potevano di certo pensare idee più malvagie di queste e per fortuna che essi non abbiano messo le mani sullo scettro di Demnos fortunatamente recuperato ed assemblato da Shadax. Ma le 8 unità di triforza potrebbero ancora essere trovate dalle forze al servizio di Malkil, Morbius e Gannon. I 7 eroi stanno rischiando la vita più di altre loro precedenti avventure. Continuando il loro cammino, i 7 eroi trovano altri oggetti. Link e Egmont trovano altre frecce per i loro archi rispettivi e anche frecce d’argento. Walhalla invece trova un braccialetto del potere. Questi oggetti saranno utili al momento opportuno non sapendo ancora i loro poteri. Avendo già Kuros tutte le chiavi delle porte per entrare negli alberi, Kuros e i suoi amici possono accedere a qualunque luogo persino dentro gli alberi della foresta di Elrond. Lohengrin trova la spada bianca. Walhalla trova la spada magica. Kuros trova lo scudo magico. Link trova il boomerang magico. Merlino trova il bastone magico. Shadax trova la chiave magica.

Trovando nei sotterranei i 6 tesori, potendoli portare via ora, essendo non più Kuros da solo ma aiutato da altre 6 persone; cercando le 5 unità di triforza; bisogna stare attenti; già perché c’è la presenza di Walhalla vicino alle unità di triforza che esse hanno bisogno della vicinanza di una donzella pura e vergine in mancanza del contatto con oggetti dorati. Link dice a tutti riunendo le parti della triforza:

“Stando a quello che io so, la valchiria dovrebbe tenersi lontana dalle unità di triforza! Se lei non è pura e vergine le unità di triforza potrebbero perdere lucentezza e potere stando esse vicine a lei!”

Kuros dice a Link:

“Già! Io non ci avevo pensato!”

Walhalla dice a Link e Kuros:

“Perché io sono una valchiria, quindi una donna che combatte, io non posso essere pura e vergine? Io combatto il male ed io sono vergine!”

Tutti restano increduli. La dimostrazione incredibile è che tutti al di fuori di Walhalla si sarebbero potuti preoccupare di far stare le 5 unità di triforza vicino a Walhalla credendola non pura e non vergine che in questo caso la presenza di Walhalla avrebbe fatto perdere lucentezza e potere alle 5 unità di triforza in presenza di Walhalla. Ma per magia, le 5 unità di triforza si assemblano da sole con un incantesimo in presenza di Walhalla. Quindi Walhalla aveva detto la verità di essere pura e altrettanto vergine al punto che le 5 unità di triforza si sono assemblate da sole per magia con la sola vicinanza di Walhalla. Così, tutti increduli, dopo aver messo al sicuro tutti i 6 tesori da dividere al momento opportuno e soprattutto tutti e 6 insieme in un gigantesco tesoro. Stando ai patti; Lohengrin, Walhalla, Merlino e Egmont non si dissociano da Kuros, Link e Shadax avendo ricevuto le ricompense avendo recuperato i 6 tesori; ma Lohengrin, Egmont, Merlino e Walhalla ora sono ancora più motivati a continuare la ricerca magica insieme a Shadax, Link e Kuros la quale unione dei 7 eroi non è solo per arricchirsi trovando dei tesori ma soprattutto per recuperare le 5 unità di triforza e metterle insieme alle altre 3 unità e soprattutto salvare Zelda da Malkil, Morbius e Gannon e uccidere questi tre malvagi stregoni e salvare la giusta gente.

Così, dopo aver messo al sicuro i 6 tesori recuperati nei sotterranei della foresta di Elrond ed anche assemblate le 5 unità di triforza grazie alla presenza di Walhalla che magicamente lei ha fatto assemblare da sole con la sua presenza di donzella pura e vergine con tutto che ci fosse chi credesse il contrario o in dubbio la purezza e la verginità di Walhalla; dopo aver anche recuperato le altre 2 unità di triforza di cui ciascuna di queste due unità di triforza è in possesso quindi in presenza di ciascuna principessa Eleanor, essendoci due principesse Eleanor di cui ciascuna principessa Eleanor avesse in suo possesso una unità di triforza dopo che oltre a recuperare ciascuna unità di triforza venisse anche ovviamente liberata ciascuna delle due principesse Eleanor con ciascuna delle due unità di triforza nelle loro vicinanze essendo le due principesse Eleanor entrambe state fatte rapire per essere tenute prigioniere nelle vicinanze delle unità di triforza per mantenere le unità di triforza lucenti e potenti solo con la presenza di donzelle pure e vergini.

I 7 eroi con lo scettro di Demnos montato in possesso di Shadax e con in possesso ora di 7 unità di triforza su 8; la unità di triforza mancante a completare interamente la triforza che essa è in possesso della principessa Zelda prigioniera nella fortezza in cui ci sono Gannon, Morbius e Malkil; ora i 7 eroi possono continuare la loro ricerca verso la destinazione finale ma bisogna continuare ad attraversare altri regni attraversando foreste e villaggi.

(Visited 11 times, 1 visits today)