• Lun. Nov 30th, 2020

Ciadd News Radio e TV

Per info tel 320 221 74 20 e-mail ciaddsrl@gmail.com

DINOSAURI:FASCINO E MISTERO PARTE 1 DI 4

DiPietro Sciandra

Mar 1, 2016

 

jurassic-world-orizzontale-1864x981

 

A cura di El Tigre

I dinosauri sono antichi rettili, non uccelli ( Richard Owen inventò la parola dinosauro=terribile lucertola ) che hanno affascinato le persone fin da quando i loro fossili furono trovati per la prima volta, alcune centinaia di anni fa. I dinosauri comprendono i più grandi animali che abbiano mai camminato sulla faccia della Terra. Questi erano grandi ma inoffensivi erbivori. Comprendono anche il tirannosauro, un enorme, ma non inoffensivo, dinosauro; il più grande di tutti gli animali carnivori di terra viventi o estinti ( re dei rettili tiranni ). I dinosauri abitarono la Terra per un lungo periodo di tempo, circa 150 milioni di anni. Nessuna creatura simile a queste vive oggi ( cenozoico ) i dinosauri sono del mesozoico; ma è ancora possibile vedere alcuni spaventosi parenti stretti dei dinosauri:i coccodrilli e gli alligatori. Molto più numerosi, ma sorprendenti parenti dei dinosauri, possono essere visti quasi dappertutto:gli uccelli.

Perché i dinosauri si estinsero circa 65 milioni di anni fa?

Questo è ancora un mistero, malgrado ci siano miriadi di teorie sullo loro estinzione. Generalmente tutto ciò fu attribuito ad un drastico cambiamento di clima molto freddo; malgrado ciò i piccoli mammiferi pelosi di quel tempo sarebbero potuti sopravvivere fino a diventare i nuovi dominatori della Terra, ma tutto è puramente improbabile.

I primi fossili trovati dagli studiosi, furono le conchiglie di mare che sono molto comuni sulle rocce. Talvolta, queste appaiono in rocce che sono lontane dal mare. Questo fu un grande mistero, fino a che non si comprese che la faccia della Terra si era modificata nell’evolversi dei tempi ( pangea=tutta terra e pantalassa=tutta acqua ). Durante i secoli cambiarono anche gli animali e le piante. I fossili sono creati dal deposito di scheletri e poi ricoperti da strati di fango misto a sabbia, che poi con il trascorrere di secoli si sono trasformati in rocce.

Le ere sono cinque:archeozoico, paleozoico, mesozoico, neozoico, e quella in cui tuttora noi siamo è il cenozoico.

Il primo dinosauro visse 200 milioni di anni fa. Ma la vita cominciò molto prima. Le prime forme di vita erano estremamente piccole, creature unicellulari; che vissero più di 3000 milioni di anni fa. La vita iniziò nell’acqua e circa 600 milioni di anni fa, gli oceani brulicavano di esseri viventi; alcuni simili alle creature marine di oggi, altri che oggi ci sembrerebbero molto strani. Da questi primi esseri marini vennero i primi animali vertebrati, che erano i primitivi tipi di pesci. Da un gruppo di antichi pesci si svilupparono i primi grandi animali di terra:i precedessori dei dinosauri. Come noi stiamo scoprendo, i dinosauri non derivano dagli uccelli; ma dall’evoluzione di animali marini.

L’era paleozoica è divisa in periodi:cambriano, ordoviciano, siluriano, devoniano, carbonifero e permiano.

L’era mesozoica è divisa in periodi:triassico, giurassico ( da qui Jurassic Park ) e cretaceo.

L’era cenozoica è divisa in periodi:terziario e quaternario ( quest’ultimo vige tuttora ).

Le pinne di alcune creature marine diventarono, con l’evoluzione, piedi a cinque dita; prima raggruppate e poi diradate, fino ad ingrandirsi. Quindi da qui i dinosauri.

Vita anfibia:gli anfibi sono animali vertebrati che hanno invaso la Terra senza mai diventare completamente animali terrestri. Anfibio significa adatto sia alla terra che all’acqua. I moderni anfibi come le rane, rospi e tritoni non vivono mai lontani dall’acqua, in cui depongono le loro uova. I giovani anfibi chiamati girini, assomigliano molto ai pesci, con le loro lunghe code e le branchie per respirare nell’acqua. Quando un girino cresce e si trasforma in una rana o in un tritone, perde le branchie e diventa un animale terrestre. Ma a differenza dei rettili, uccelli e mammiferi, che sono veri animali di terra, gli anfibi hanno sempre bisogno di molta umidità per respirare. Essi infatti respirano

soprattutto attraverso la pelle, che deve essere tenuta molto umida.

I primi rettili apparvero circa 300 milioni di anni fa. I quali rettili erano piccoli animali.

I rettili del carbonifero, alla fine dell’era delle grandi foreste carbonifere, circa 280 milioni di anni fa, i rettili comprendevano animali molto grandi come il dimetrodon ( animale a quattro zampe con una enorme specie di vela a rilievi verticali a forma di arco; la quale gli serviva per assorbire e disperdere calore ).

I rettili del permiano:circa 230 milioni di anni fa, si svilupparono carnivori più compatti e più veloci. Alcuni dei più tardi rettili del permiano erano stranamente simili ai mammiferi. Infatti molto più tardi, al tempo dei primi dinosauri, essi diedero inizio ai primi mammiferi. I rettili del permiano potevano vivere in molti più luoghi degli anfibi, perché erano meno dipendenti dall’acqua. Persino oggi, i rettili sono tra le più numerose creature dei deserti o di altri luoghi secchi.  

ANKYLOSAURUS

4.-Anchilosauro1

ALLOSAURUS

71JcfR-BCtL._SX450_

 

STEGOSAURUS

171003837-7c74c99a-fcfa-4af2-b1ac-c842a7dc3ee7

TUATARA DELLA NUOVA ZELANDA

ansa153444822003134241_big

ARCHELON

archelon

 

(Visited 170 times, 1 visits today)